Tesla: le sue auto nel mirino della NHTSA per un grave problema

Tesla sotto indagine da parte della NHTSA per una serie di incidenti dovuti ad un’accelerazione “involontaria”

Tesla si è ritrovata di nuovo nel mirino della National Highway Traffic Safety Administration.  L’agenzia governativa sta esaminando alcuni rapporti secondo cui alcuni modelli della casa automobilistica americana avrebbero un problema di accelerazione involontaria. Secondo la Reuters, l’inchiesta è il risultato di una petizione in cui si fa riferimento a 127 denunce di consumatori riguardanti 123 veicoli diversi. Questi avrebbero provocato oltre un centinaio di incidenti e 52 feriti.

Tesla sotto indagine da parte della NHTSA per una serie di incidenti dovuti ad un’accelerazione “involontaria”

L’NHTSA esaminerà ora circa 500.000 veicoli Tesla, incluso Model S degli anni modello 2012-2019, i Model X degli anni modello 2016-2019 e il Model 3 2018 e 2019. Nel rapporto vengono citati alcuni casi in cui le auto della casa americana hanno mostrato di avere questo problema. In California, una persona ha affermato che stava guidando a bassa velocità in un parcheggio quando si è verificato un caso di “improvvisa accelerazione involontaria”, con la macchinache ha continuato ad accelerare anche quando è stato inserito il freno in freno.

Poiché il conducente non è riuscito a fermare il veicolo, ha saltato un marciapiede e ha colpito una tenda, prima di atterrare su un muretto di cemento che ha aiutato l’auto a fermarsi”. Questo è solo uno dei tanti casi che si sarebbero verificati. Non è chiaro cosa abbia causato questi incidenti, ma l‘NHTSA cercherà di arrivare fino in fondo e capire se ci sono responsabilità da parte di Tesla.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: i crediti di CO2 acquistati da Tesla finanzieranno la Gigafactory in Germania


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp