Tesla riavvia la fabbrica di Fremont nonostante il conflitto con le autorità

Gli impiegati di Tesla questa mattina sarebbero tornati a lavorare a Fremont nonostante i divieti delle autorità

Tesla sembra voler sfidare l’ordine locale di stop alla produzione con i suoi impiegati della fabbrica Fremont visti mentre tornavano al lavoro in massa. La scorsa settimana, a seguito di un annuncio del governatore della California Gavin Newsom sull’avvio del processo di riapertura dello stato, la casa americana ha iniziato a dire ai dipendenti di voler riaprire la fabbrica di Fremont e che alcuni di loro si aspetterebbero di tornare al lavoro non appena venerdì.

Gli impiegati di Tesla questa mattina sarebbero tornati a lavorare a Fremont nonostante i divieti delle autorità

Tuttavia, Newsom ha lasciato alle contee locali la decisione se riaprire. La contea di Alameda, dove si trova la fabbrica di Fremont, ha interrotto il tentativo di Tesla di riavviare la produzione. Il CEO Elon Musk ha minacciato di spostare le operazioni di Tesla dalla California al Texas / Nevada in risposta, e la sua azienda ha intentato una causa contro la contea. La contea di Alameda ha dichiarato di aver collaborato con Tesla per riaprire il piano il 18 maggio, ma la società di Elon Musk ha voluto riavviare lo stesso le operazioni la scorsa settimana.

Ora sembra che Tesla sia andata avanti con l’apertura della fabbrica. KTVU ha riferito che il parcheggio della fabbrica di Fremont era pieno di macchine questa mattina: Anche prima che sorgesse il sole lunedì, sembra che il parcheggio fosse pieno nella fabbrica di Fremont. Insieme alla causa, Tesla ha esposto le sue argomentazioni per riaprire la fabbrica, oltre a pubblicare un documento di 37 pagine sulle misure messe in atto per riavviare in sicurezza le operazioni presso la fabbrica, che impiega oltre 10.000 persone.

Ti potrebbe interessare: Tesla fa causa alla California che gli impedisce di riavviare la produzione


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp