Testamento olografo con erede universale: cosa fare?

Se ne testamento tutto il patrimonio viene lasciato ad un fratello, gli altri, in mancanza di coniuge, figli, genitori e nonni, non possono impugnare l’atto.

Il testamento olografo è un testamento scritto di proprio pugno dal de cuius, per essere valido deve rispettare determinate condizione di stesura che possono essere approfondite nel seguente articolo: Testamento olografo, che cos’è e si può consegnare ad un amico?. Nella successione se è presente un testamento, bisogna ricordare che con quest’ultimo non si può disporre dell’intero patrimonio, dovendo rispettare la quota legittima spettante agli eredi. Cerchiamo di approfondire.
 

Testamento olografo e quota legittima

Una nostra lettrice ci chiede:
Una mia sorella dichiara di essere erede universale unica tramite testamento
Noi fratelli restanti abbiamo qualche aspettativa sulla eredità? ?
Premetto che mio fratello era ammalato di tumore e ha fatto il testamento sotto effetto morfina essendo un malato terminale.
Si può impugnare questo testamento??
Grazie si da ora
 
Chiunque può stilare un testamento olografo (senza la presenza di testimoni e senza notaio) ma bisogna ricordare che se si hanno eredi legittimari nello scrivere il testamento è necessario tenere conto della quota legittima. Gli eredi che rientrano nella quota legittima sono coniuge, figli e, in mancanza dei figli, i genitori o i nonni. Tutti gli altri parenti non rientrano nella quota legittima. In caso di persona nubile, vedova, senza figli e senza genitori, il testamento può anche escludere dalla successione i parenti che non siano legittimari.
Se, nella vostra condizione, non fosse presente un testamento, il patrimonio del fratello malato sarebbe equamente distribuito tra i fratelli superstiti. Ma se, come annuncia sua sorella, esiste un testamento in cui si nomina un erede universale, gli esclusi non potranno far nulla per contestare quanto deciso.
Se esistono genitori o nonni ancora in vita essi hanno diritto alla quota legittima anche in presenza di un testamento che nomini un erede universale. Se gli unici eredi, invece, siete voi fratelli, a meno che il testamento non venga cambiato prima del decesso, non avete diritto ad impugnare il lascito anche se soltanto una sorella è stata nominata come erede.
 
 

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Patrizia Del Pidio

Sono attualmente direttrice responsabile della testata online Investireoggi.it e collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it.Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.