TFR o TFS, per cessazione passano 24 mesi e 5 anni in prescrizione

TFR o TFS, per cessazione del rapporto di lavoro, per cause varie, passano dai 12 ai 24 mesi e si prescrive in 5 anni, analizziamo la normativa vigente.

Pagamento TFR o TFS dei dipendenti pubblici, analizziamo la normativa vigente in risposta ai nostri lettori:

1) Letto il vostro articolo e preciso che il tempo di attesa, se il pensionamento è anticipato rispetto all’età, lo considerano un licenziamento e pertanto passano 24 mesi + 30 giorni, questo provato di persona, in più se c’è qualche errore nella compilazione dei moduli da parte delle amministrazioni di appartenenza, il diritto a reclamare va in prescrizione dopo 5 anni. Questo è quanti successo a me se voi avete altre notizie o altri sistemi per avere giustizia fatemelo sapere grazie. Cordiali saluti

2) Sono un ex dipendente della Ex Provincia di …. assunto a novembre del 1977 e in persone anticipata (legge Pro Fornero decisione unilaterale) con 40 anni di contributi e 63 anni di età. A tutt’oggi non ho ancora avuto il mio TfS e non ho notizie certe da parte dell’INPS. Posso sapere quando mi sarà dato il TfS. Distinti saluti. 

3) Buongiorno, vorrei sapere gentilmente se il mio tfr in qualità di ex dipendente (Causa licenziamento ad agosto 2017) di un Ente non 
economico (Iacp) con versamento delle quote tfr fatte dall’Ente alla Generali e non all’Inps se può essere liquidato ho devo aspettare come 
mi è stato comunicato dall’Ente su mia richiesta fatta nel ottobre 2017 i 24 mesi in ottemperanza della legge di stabilità del 2014. Chiedo di 
sapere se era possibile pagare prima il Tfr di chiedere gli interessi per il ritardo pagamento. Ringrazio anticipatamente per la Vs cortese 
attenzione.

Analizziamo la normativa attualmente in vigore, sul pagamento dei dipendenti pubblici in attesa del pagamento del TFR o TFS.

TFR o TFS nei casi di licenziamento (varie cause)

Per i dipendenti pubblici, secondo la nuova normativa in vigore, la liquidazione del TFR o TFS, avviene in base alle cause di cessazione del rapporto di lavoro, con diverse tempistiche. Analizziamo le diverse casistiche e tempi.

Liquidazione TFR o TFS nei casi di cessazione del rapporto di lavoro

Termine di pagamento del TFR/TFS:

  • entro 105 giorni in caso di cessazione del rapporto di lavoro per inabilità o decesso;
  • non prima di un anno se la cessazione del rapporto di lavoro è per pensionamento con il raggiungimento dei requisiti per servizio o per età;
  • non prima di 24 mesi se la cessazione del rapporto di lavoro avviene per dimissioni volontarie (licenziamento, destituzione del servizio, con o senza diritto a pensione, ecc…).

Se la liquidazione non viene corrisposta entro i predetti termini, al dipendente sono riconosciuti gli intessi di ritardato pagamento, nel caso in cui il TFR viene pagato oltre i 105 giorni e dopo 3 mesi dai 12 e 24 mesi, nei vari casi sopra esaminati.

Prescrizione TFR entro 5 anni

La prescrizione del TFR o TFS è disciplinata dall’art. 2934 del codice civile, che detta: “Ogni diritto si estingue per prescrizione, quando il titolare non lo esercita per il tempo determinato dalla legge”.

La prescrizione del trattamento di fine rapporto è di cinque anni, tale termine inizia a decorrere dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. Ci sono alcuni casi in cui la prescrizione è di 10 anni, ed esattamente:

  • nel caso di risarcimento del danno contrattuale, richiesto dal lavoratore;
  • nel caso di erogazione una tantum;
  • nel caso in cui il lavoratore esercita i suoi diritti e li faccia valere per il passaggio di qualifica.

La prescrizione dei 5 anni, opera anche per tutte le indennità spettanti al lavoratore in conseguenza della cessazione del rapporto di lavoro. Ai sensi dell’ art. 2935 del c.c., inizia  a decorrere dal giorno in cui il diritto può essere fatto valere, quindi dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.