TFR si deve chiedere al datore di lavoro altrimenti si perde?

TFR (Trattamento di fine rapporto) bisogna fare richiesta al datore di lavoro altrimenti si perde? Quali sono i tempi utili per presentare domanda?

Il TFR (trattamento di fine rapporto) viene riconosciuto al dipendente quando viene cessato il rapporto di lavoro; sia se avviene per dimissioni, sia per licenziamento. Il Trattamento di fine rapporto è un diritto che il lavoratore matura nell’arco della sua vita lavorativa. Il lavoratore del settore privato, può chiedere al datore di lavoro, che gli venga erogato un anticipo pari al 70% di quello maturato.

In quest’articolo analizziamo nel dettaglio quando il TFR deve essere liquidato al lavoratore e i tempi di prescrizione per poter fare richiesta, rispondendo alla domanda di un lettore.

TFR se non richiesto al datore di lavoro si perde?

Sono lavoratore dipendente di una società di calcio, quindi contratto EMPALS sportivo. Ho iniziato a lavorare li nell’agosto 2012 e tutt’ora vi lavoro. I contratti però vengono rinnovati anno per anno, così nel giugno 2014 è scaduto un contratto per essere poi rifatto nell’agosto 2014, ovvero nel mese di luglio 2014 non ho avuto il contratto. Il TFR non viene versato in busta paga. Chiedevo: 

  • questa interruzione di 1 mese ha determinato la fine del rapporto di lavoro, per cui io devo richiedere il TFR per il periodo agosto 2012 – giugno 2014 oppure, ai fini della richiesta del TFR essendo il rapporto ripreso 1 mese dopo non conta come interruzione?

Nel caso che io avessi dovuto richiede il TFR, se non lo richiedo, rischio la prescrizione (stanno passando i 5 anni dalla scadenza del contratto del 30 giugno 2014)  se non lo richiedo? Ringrazio anticipatamente per la risposta

Contratto di lavoro a scadenza: il TFR deve essere riconosciuto

Quando un contratto di lavoro è scaduto, quindi ha un termine e alla scadenza non viene rinnovato, questo si conclude. Quindi, mi sembra di capire che alla scadenza di giugno non è stato rinnovato e poi ha ripreso l’attività lavorativa con un nuovo contratto ad agosto, sempre presso la stessa società. In questo caso, il rapporto di lavoro a giugno ha cessato tutti i suoi effetti e le dovevano essere liquidate tutti i ratei maturati (tredicesima e quattordicesima), eventuali ferie e permessi non goduti, e il TFR maturato da agosto 2012 a giugno 2014.

Di solito il TFR non va richiesto, alla cessazione del rapporto di lavoro, il dipendente riceve oltre alla retribuzione dell’ultimo mese lavorato anche tutte le competenze di fine rapporto, e quindi anche il TFR.

Tempi di prescrizione

I termini di prescrizioni dipendono da due fattori, ed esattamente;

  • Se la società sportiva presso cui lavora ha un numero di dipendente inferiore a quindici, il termine di prescrizione per far valere il diritto delle retribuzioni non decorre durante il rapporto di lavoro, ma solo quando è avvenuta l’effettiva cessazione. Quindi, il termine per richiedere gli arretrati si calcola dal giorno in cui è finito il rapporto.
  • Se la società sportiva ha più di quindici dipendenti, i termini di prescrizione del TFR decorrono durante il rapporto di lavoro e il calcolo viene effettuato mese per mese.  (art. 18 dello statuto dei lavoratori).  

Prescrizione breve di cinque anni

Sono soggetti alla prescrizione breve la retribuzione mensile e le indennità ad essa collegata, ed esattamente:

  • liquidazione del trattamento di fine rapporto;
  • liquidazione buonuscita;
  • ratei e compensi spettanti per la cessazione del rapporto di lavoro.

Conclusione

Riassumendo, lei ha cinque anni per poter chiedere il TFR non pagato, i cinque anni decorrono, come sopra evidenziato, dalla data di cessazione del rapporto di lavoro se la società ha meno di 15 dipendenti; con più di 15 dipendenti il calcolo viene effettuato mese per mese. Inoltre, nel riquadro sopra la busta paga lei trova la data di assunzione, che indica il periodo in cui lei ha iniziato l’attività lavorativa con la società. Questo le serve per capire effettivamente se l’interruzione corrisponde ad una cessazione e quindi sopra troverà come data il 2014 o un’interruzione per motivi inerenti il contratto, in questo caso la data riporterà l’anno 2012. 

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”