Tirocini presso il Mediatore europeo, ecco i requisiti e come partecipare

Il Mediatore europeo, difensore civico dell’UE, ricerca laureati per tirocini presso gli uffici di Strasburgo e Bruxelles. Ecco come partecipare

Il Mediatore europeo, il difensore civico della Comunità europea, offre opportunità di tirocini a laureati. Banditi due volte all’anno, di solito a settembre e a gennaio, sono retribuiti con borsa di studio e si svolgono, in base alle esigenze del Mediatore, a Strasburgo e a Bruxelles. Inoltre, è previsto anche un rimborso spese per il viaggio tra l’abitazione e la sede del tirocinio. Vediamo quali sono le aree inserimento per lo stage, i requisiti, la durata e la modalità di partecipazione ai tirocini.

Tirocini Mediatore europeo 2020: aree inserimento stage

I tirocinanti, nell’ambito dei tirocini 2020 presso il Mediatore europeo, saranno impiegati nelle seguenti aree:

  • case handling con il compito di:
    • fornire supporto alle indagini su denunce contro istituzioni e organi dell’UE, riguardo questioni amministrative,
    • gestire reclami e richieste;
    • monitorare le indagini e svolgere attività permanenti al Mediatore,
    • rispondere alle richieste di informazioni dei cittadini,
    • partecipare alle riunioni con gli organi dell’Unione europea, redigendo i verbali delle riunioni e fornendo supporto pratico,
  • media and communication con il compito di:
    • assistere alle attività relative ai social media;
    • gestire i siti web, contribuendo alla scrittura di contenuti online;
    • svolgere ricerche riguardanti le attività del Mediatore,
    • assistere alle attività di comunicazione e alle riunioni con gli organi dell’Unione europea.

Tirocini 2020 Mediatore europeo: requisiti e durata

Per poter partecipare a questi tirocini, i candidati devono avere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione europea;
  • ottima conoscenza della lingua inglese;
  • buona conoscenza della lingua francese;
  • conoscenza di una ulteriore lingua straniera europea;
  • laurea, anche triennale, a seconda dell’area di inserimento del tirocinio:
    • case handling: laurea in legge, scienze politiche, studi europei;
    • media and communication: laurea in comunicazione, giornalismo; conoscenze dei media online e del marketing online.

I tirocini inizieranno il 1° settembre 2020 e avranno durata dai 4 ai 12 mesi, a discrezione del Mediatore.

Come candidarsi

Per candidarsi ai tirocini bisogna visitare il sito Mediatore europeo. Nella sezione Ufficio, cliccare su Carriere e scorrere la pagina fino al paragrafo Tirocini → Traineeship September 2020. Cliccare, infine, sul link e compilare il form seguendo la procedura entro il 31 marzo 2020.

Leggi anche: Tirocini 2020: Consiglio europeo cerca laureati, ecco come partecipare


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp