Come togliere macchie di vino rosso senza lasciare tracce

Ecco come togliere macchie di vino rosso dai diversi tessuti pretrattando i capi.

A chi non è mai capitato di rovesciare un pò di vino rosso sulla tovaglia bianca ricamata, sulla tovaglia della nonna, o su una camicetta a cui teneva particolarmente? Le macchie di vino rosso, come tutti ben sappiamo sono tra le più ostinate da mandare via proprio per il colore molto forte. La possibilità che restino tracce o aloni è molto alta.

Vediamo, quindi quali sono i procedimenti da seguire per togliere le macchie di vino rosso senza lasciare tracce o aloni dai propri capi.

Come togliere tracce di vino rosso: primo passo pretrattare

Il solo lavaggi non basta a togliere questo tipo di macchia e proprio per questo c’è bisogno di pretrattare il capo prima del lavaggio.  Per pretrattare si può usare il sapone di marsiglia, strofinandolo sul capo inumidito prima di lavarlo in lavatrice (questo metodo è utile se il capo viene lavato quasi immediatamente dopo essere stato macchiato).

Se il tessuto macchiato è molto resistente, per il pretrattaggio potete cospargere la macchia con del sale e lasciarlo agire per 5  minuti versandoci sopra dell’acqua bollente subito dopo.

Un altro pretrattante naturale, poi, è senza ombra di dubbio il bicarbonato di sodio che può essere utilizzato per pretrattare cotone bianco o tessuti resistenti che devono essere messi in ammollo in acqua e bicarbonato.

Per pretrattare i tessuti delicati, invece potete provare con alcol e aceto bianco imbevendo il tessuto prima con l’alcol denaturato e poi con l’aceto bianco. Si potrà procedere, poi al lavaggio dei capi in questione.

Altro pretrattaggio molto antico è costituito da limone che è adatto a macchie fresche ma anche a quelle più vecchie. Facendo cadere il succo di limone sulla macchia con qualche goccia di sapone liquido si dovrà far agire per qualche minuto prima di procedere al lavaggio del capo

Leggi anche: Come eliminare macchie di sangue dai tessuti e Come usare l’acqua ossigenata in 10 modi alternativi ed economici


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.