Torta gelato cuor di panna, ideale per ogni occasione

Torta gelato cuor di panna: il famoso cornetto gelato cuor di panna, scomposto in una torta gelato.

La torta gelato che vi propongo è una rivisitazione del cornetto cuor di panna che ricorda perfettamente il gusto del cono gelato, mangiato spesso nelle calde giornate d’estate. La preparazione non è difficile ha una base di biscotti o cialde sbriciolati e amalgamati con il burro e ha una crema gelato alla vaniglia fatta da panna e latte condensato e decorata da cioccolato fuso e nocciole. Questa torta è l’ideale per ogni occasione anche per un compleanno, infatti io l’ho preparata per il compleanno di mio figlio. Vediamo cosa occorre.

Torta gelato cuor di panna

Per la base:

200 grammi di coni gelato

50 grammi di cioccolato fondente

100 grammi di burro

Per la crema alla vaniglia

400 grammi di panna da montare

250 grammi di latte condensato

1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la decorazione

50 grammi di cioccolato fondente

20 grammi di burro

30 grammi di nocciole

Attrezzature per torta gelato

1 stampo per torte da 24 cm o un anello da 24 cm o uno stampo apribile

Sbattitore elettrico o planetaria

Un mixer

Preparazione

Cominciamo preparando la base della torta, nel mixer in tre tempi tritiamo i coni con il cioccolato fondente, una volta pronti uniamo nel mixer col burro fuso e intiepidito, poi amalgamiamo il tutto; Il composto risulterà sbricioloso. Foderiamo la teglia o il cerchio apribile con la pellicola e stendiamo con un cucchiaio la base biscotto, cercando di appiattire in modo uniforme .Copriamo con la pellicola e mettiamo la teglia nel freezer per 30 minuti; intanto passiamo alla crema.

Montiamo la panna con la planetaria o con lo sbattitore, una volta pronta abbassiamo la velocità al minimo e aggiungiamo a filo il latte condensato e il cucchiaino di vaniglia. Riprendiamo la teglia dal freezer e versiamo la crema ottenuta sulla base, livellando bene, copriamo di nuovo e rimettiamo in freezer per un minimo di 6 ore, o tutta la notte.

Prima di sformare la torta prepariamo la farcitura, sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente con il burro e facciamo intiepidire, prepariamo intanto le nocciole tritate grossolanamente lasciando qualcuna intera. Quindi adagiamo la torta su un piatto di portata e mettiamo il cioccolato intiepidito nella saccapoche e facciamo un giro di cioccolato tra la base e la crema, per dare l’effetto del cono gelato, sulla superficie della torta fare dei giri a spirale e decorare velocemente con le nocciole.

Nota: io ho usato i coni per il gelato, ma si possono usare anche biscotti frollini.

Torta gelato

Imma Castaldo

Cucinare e impastare è la mia più grande passione che coltivo da quando ero ragazza, ricordo ancora la mia prima pasta e fagioli all'età di 13 anni. Ma la dote più innata sono i dolci, non smetterei mai di farli ma anche di mangiarli, sono molto golosa soprattutto di cose buone. Mi piace imparare e sperimentare cose nuove uso molto il lievito madre per i lievitati e di conseguenza lunghe lievitazione. Avendo anche 3 ragazzi devo sempre inventarmi qualcosa per accontentarli: dai primi piatti alla pizza; dai secondi  al fast food.