Trading online: quali sono i vantaggi rispetto allo sportello bancario?

Trading online una scelta giusta per i propri investimenti, tantissime le possibilità per aumentare i profitti.

Nel mondo degli investimenti, la modalità di accesso preferita dai risparmiatori è diventata, senza alcun dubbio, il trading online. Un modo di investire, oramai, che è sulla bocca di tutti, ma che alcune tipologie di utenza non ha ancora abbracciato compiutamente. Il motivo principale che induce taluni soggetti a non approcciare a questo mondo, è da ricercare nella diffidenza verso il mondo telematico

Operare online, però, è diventato comune in tantissimi settori, a partire, ad esempio, dall’e-commerce, che, dati alla mano, è diventata la modalità di shopping prediletta dai consumatori. Ed anche il trading online, anno dopo anno, conquista, a ragion veduta, sempre più utenti. 

Risparmio commissionale e timing: fattori ottimizzati dal trading online

D’altro canto, i vantaggi che può offrire sono molteplici e di sicuro appeal presso il grande popolo degli investitori. Si pensi, ad esempio, all’aspetto commissionale. Allo sportello bancario o postale, infatti, effettuare operazioni di compravendita sui mercati finanziari comporta, mediamente, un esborso commissionale dello 0,70% relativo all’importo investito. Soldi che gli investitori, invece, potrebbero comodamente risparmiare utilizzando le piattaforme finanziarie online, alle quali si può accedere tramite il canale remoto preferito, pc, smartphone o tablet che sia. 

Operando tramite la grande rete finanziaria, le commissioni si riducono drasticamente, in misura addirittura del 70/80%, oltre alla possibilità, in taluni casi, di poter usufruire di bonus benvenuto che consentono di effettuare operazioni gratuitamente entro un determinato lasso di tempo oppure ad un importo massimo predefinito. 

L’aspetto commissionale, però, non è l’unico appeal che è in grado di offrire il trading online. Un fattore decisamente importante in ambito finanziario, soprattutto in un momento come quello attuale, contraddistinto dagli scarsi rendimenti sul mondo obbligazionario e da un approccio sempre più elevato a mercati complessi e strutturati, è il “timing”. Il momento in cui si acquista un titolo, abbinato all’orizzonte temporale teorico prefissato dal risparmiatore, è assolutamente fondamentale per ottenere delle performance positive quando si opera sui mercati. 

Ed il vecchio adagio “il tempo è denaro”, è più che mai calzante nell’allocazione delle proprie risorse finanziarie. Effettuare un’operazione di compravendita recandosi allo sportello bancario richiede un notevole dispendio in termini temporali, dai minuti persi per recarsi allo stesso sino al momento in cui il consulente può accogliere il cliente nel proprio ufficio. E in alcuni mercati, come ad esempio quello azionario, un’operazione potrebbe risultare sconveniente anche in un lasso di tempo modesto, talvolta di pochi minuti. Grazie al trading online, invece, l’operazione viene effettuata in real time, consentendo al cliente di ottimizzare il prezzo di acquisto o vendita di un titolo. Un vantaggio, indubbiamente, non da poco. 

È possibile approcciare al trading online senza rischiare i propri soldi?

Il trading online, inoltre, ha ampliato il ventaglio di scelta a tutti gli investitori. Se sino a pochi anni fa i mercati azionari ed obbligazionari erano, sostanzialmente, gli unici ai quali volgevano il proprio sguardo i risparmiatori, oggi, grazie alla rete telematica, le opzioni sono diventate molteplici. Si pensi, ad esempio, al grande successo riscosso dal Forex, un asset che ha totalmente rivoluzionato il mondo delle valute, rendendole particolarmente appetibili anche ai piccoli risparmiatori. 

Ma un mercato, più di altri, deve la propria nascita al web: le criptovalute. Il Bitcoin, capostipite di questo asset, è stato acquistato a mambassa da un numero assai elevato di risparmiatori e nei prossimi anni, grazie alla criptovaluta di stato cinese e alla nascita della valuta digitale di Facebook, potrebbe continuare ad aumentare il proprio valore. 

I portali finanziari più affidabili, oltretutto, consentono anche ai più scettici di approcciare gradualmente al mondo del trading online. Questi conti trading online demo 2020, ad esempio, danno modo all’utente di sperimentare questa modalità di investimento utilizzando soldi virtuali, senza dover attingere ai propri risparmi. Solo in un secondo momento, qualora l’investitore lo ritenesse opportuno, si procederà ad investire direttamente le proprie somme


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.