Truffa dei 50 euro che spariscono al bancone del bar: ecco come avviene

Attenzione alla truffa dei 50 euro, sta spopolando in tutta Italia!

L’inventiva e la creatività dei truffatori non ha mai fine e sta spopolando in questi giorni la truffa dei 50 euro che spariscono al bancone del bar.

Si tratta di una truffa datata che è stata rispolverata dai ladruncoli per guadagnare qualcosa senza sfaticarsi più di tanto, quindi i commercianti stiano bene attenti a quando accettano pagamenti dai propri clienti con banconote da 50 euro.

L’ultimo caso della truffa dei 50 euro è stato registrato a Senigallia dove un esercente è stato raggirato con questa truffa che, però, è stata segnalata in diverse zone del Paese.

Truffa dei 50 euro: in cosa consiste?

50 euroL’imbroglio consiste nello spendere una cifra irrisoria e pagare con 50 euro, di solito al bar. Il cliente poggia la banconota da 50 euro sul bancone e mentre l’esercente conta il resto la riprende furtivamente facendola sparire e facendo crede al commerciante di averla messa in cassa. In questo modo il malintenzionato, oltre ad aver consumato gratuitamente si prende anche il resto di soldi non dati.

La truffa, ovviamente, riesce meglio quando nel bar c’è calca, molta fila e il commesso di turno è distratto dal lavoro e da altri clienti che fanno la  fila.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.