Truffe su vendite online ebay e subito.it: smascherato il clan

I prodotti venivano venduti, pagati ma non arrivavano mai a destinazione, smascherata la truffa.

Arrivata al termine un’indagine iniziata ad agosto 2017 dai carabinieri di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza. Sono state denunciate alla Procura di Cosenza 10 persone con l’accusa di truffa telematica.

Dopo aver individuto il caso di 7 truffe online effettuate tramite siti come ebay e subito.it i militari hanno identificato i soggetti che avevano messo in piedi il giro di affari illecito che si basava sempre sulla stessa tecnica: usando un falso profilo si pubblicizzava un prodotto da mettere in vendita per il quale si richiedeva il pagamento anticipata. Il pagamento doveva avvenire tramite ricariche di carte prepagate, vaglia postale, o monete virtuali come bitcoin. I prodotti messi in vendita sono generalmente auto usate, mezzi agricoli di seconda mano, cellulari, televisori, play station e prodotti simili. Una volta effettuato il pagamento, però, i prodotti non venivano mai spediti o consegnati e il soggetto che aveva intascato il pagamento diventava irreperibile.

Dopo le 7 denunce, però, i carabinieri sono riusciti ad identificare i soggetti che si nascondevano dietro i falsi profili denunciandoli e facendo scattare gli arresti.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.