Tumore al polmone: saranno reclutati 10mila soggetti per uno studio che lo combatterà

Un nuovo studio riguardo al tumore al polmone, porta al reclutamento di 10mila persone.

Parte il reclutamento di circa 10mila fumatori che per essere protagonisti di questo studio, dovranno avere un’età compresa tra i 55 e i 75 anni e con requisiti particolari, che consumino almeno 3 pacchetti di sigarette al mese oppure tutti gli ex fumatori che hanno smesso di fumare da almeno 10 anni.

Reclutati 10mila soggetti per uno studio che aiuti a prevenire il tumore al polmone

L’obiettivo di questo studio è quello di cercare di ridurre i tempi della diagnosi che spesso avviene, e parliamo dell’80% dei casi, in fase troppo avanzata e a volte tanto da non poterci fare più niente.

Questo progetto è orientato a ricercare e monitorare un campione di persone avendo come obiettivo di trovare i metodi giusti per effettuare lo screening polmonare migliore usando le tecnologie che sono più all’avanguardia come può essere la Tac spirale. In questo progetto si chiede la collaborazione ai medici di famiglia, questo perché chi più di loro è a diretto contatto con i pazienti conoscendo le loro condizioni.

L’Italia è uno dei paesi in Europa più partecipe a questo progetto, l’annuncio ci è stato dato dalla Società Italiana di medicina generale in quanto si vogliono abbattere i tempi per diagnosticare in tempo i tumori al polmone, oggi solo nel 15% dei casi si riesce ad intervenire quando il tumore è localizzato ancora nel polmone.

Questo progetto ha come protagonisti sei paesi in Europa, esattamente Italia, Spagna, Olanda, Francia, Inghilterra e Germania, con un programma che è stato chiamato Horizon 2020. In questo progetto viene offerto a questi paesi europei e a noi Italia, di avviare lo screening polmonare controllato in modo molto graduale, appoggiandosi a dei centri che abbiano la possibilità di usufruire un’adeguata copertura sul territorio avendo un livello di qualità consoni ai livelli già raggiunti in altri tipi di tumori, ci stiamo riferendo a quelli della mammella, della cervice uterina e del colon-retto.

Tumore della prostata: un test delle urine da casa rileva sei hai il cancro


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube