Turchia, la storia della sposa minorenne ed il fotografo coraggioso

Siamo in Turchia, un giovane fotografo specializzato in matrimoni è chiamato a lavorare ad un matrimonio dove a sposa ha qualcosa che non va.

Una bella storia quella di cui vi vogliamo parlare, bella perché, anche se non conosciamo il finale, ha molto da insegnare un personaggio che ha stravolto la giornata di un matrimonio diverso dagli altri. Il protagonista è un fotografo diverso dai suoi colleghi che ha deciso di non guardare al guadagno e alla sua carriera, ma ha voluto mettere la sua umanità davanti a tutto, non dando importanza alle conseguenze. Un gesto, il suo, davvero da prendere come esempio e da non dimenticare. Il coraggio lo si mostra anche nel quotidiano, non si deve soltanto essere degli eroi o dei poliziotti, ma anche essere persone comuni che davanti ad un’ingiustizia decidono di dire no. Semplicemente non bisogna essere omertosi mai nella vita.

Un matrimonio non proprio normale

Siamo in Turchia ed il nostro fotografo Onur Albayrak è specializzato nelle fotografie di matrimonio; per intenderci è solo di questo campa. Si prepara per svolgere il suo mestiere come tutte le volte, si reca dalla coppia di giovani sposi che ha deciso di fare il grande passo ma all’improvviso qualcosa cambia.

Una sposa diversa dalle altre

Tutto era pronto, ma all’improvviso il fotografo guarda la sposa e si accorge di qualcosa che non va. Vede che la giovane era spaventata e quando lui le chiede l’età, lei faceva di tutto per cambiare discorso fino a che lui si rifiuta di lavorare a meno che lei non lo risponda. Al che la ragazza scoppia in lacrime disperatamente e confessa la sua età: soli 15 anni. La ragazzina aveva fatto di tutto per celare quella paura sotto un falso sorriso di cui però il nostro fotografo si era accorto.

Onur avrebbe potuto lavorare tranquillamente…

…ma non lo ha fatto, negando di svolgere la sua professione da fotografo arrivando anche ad avere una rissa con lo sposo, che ha minacciato di denunciarlo. Epica la sua risposta: “lo facciano pure, io ho solo fotografato la realtà di questo paese”.

Altri colleghi come lui

Grazie a questa storia il nostro fotografo Onur è riuscito a farsi conoscere nel suo ambiente di lavoro dando vita ad una vera e propria rivoluzione che possa fermare il matrimonio delle spose bambine.

leggi anche : Cosa non possono fare le donne arabe a differenza nostra?

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.