Tutto pensione: Quota 41, con 60 e 35 anni di contributi, con e senza Opzione donna, Riforma pensioni

Rassegna su tuttto pensione: Quota 41, con 60 di età e 35 anni di contributi, con e senza Opzione donna , Riforma pensioni, le novità.

Rassegna pensioni di oggi 24 settembre 2019, abbiamo racchiuso tutti gli argomenti trattati oggi: Pensione personale viaggiante; Pensionamento con 60 anni e 35 anni di contributi; Opzione donna e senza Opzione donna; Riforma pensioni nella legge di bilancio 2020; pensionamento con 41 anni di contributi; tutte le alternative possibili con le risposte ai nostri lettori. 

Personale viaggiante nuovi requisiti dal 1° gennaio 2019

Ci sono molte categorie di lavoratori che hanno dei trattamenti pensionistici diversi rispetto alle normali misure pensionistiche, analizziamo  il personale viaggiante addetto ai pubblici servizi di trasporto che dal 1° gennaio 2019 l’età pensionabile è salita  62 anni  sia per donne che per uomini. Tutti gli approfondimenti in quest’articolo: Pensione personale viaggiante (autoferrotranviere): nuovi requisiti dal 2019 per andare in quiescenza

Pensione con 60 anni di età e 35 anni di contributi

Non sempre è possibile accedere ad un pensionamento anticipato anche se esistono diverse misure per lasciare il mondo del lavoro per la quiescenza. Vediamo nel caso della nostra lettrice, con 60 anni di età e 35 anni di contributi. Quali possibilità ha di uscire dal mondo del lavoro e pensionarsi? Indaghiamo: In pensione con 60 anni di età e 35 di contributi se non si può più lavorare

Oltre Opzione donna, ecco le possibilità

La prima formulazione della pensione anticipata Quota 100 era più equa, perché prevedeva che il requisito anagrafico sommato al requisito contributivo, desse la somma di 100, senza vincoli. Tutte le ipotesi in quest’articolo: In pensione con 60 anni di età e 35 di contributi se non si può più lavorare

Pensione Opzione donna 

L’opzione donna permette la pensione anticipata alle lavoratrici autonome e dipendenti con 35 anni di contributi e 58 anni di età per le dipendenti, 59 per le autonome. Il regime sperimentale, però, dopo la proroga della precedente legge di Bilancio, attualmente permette il pensionamento solo a chi ha raggiunto requisiti anagrafici e contributivi entro il 31 dicembre 2018. Leggi qui tutte le informazioni: Pensione anticipata con 60 anni di età e 40 di contributi, oltre Opzione donna, le alternative possibili

Riforma pensioni

Con le ultime novità della Riforma pensioni che vede l’abolizione della pensione quota 100 crescono le preoccupazioni dei lettori, analizziamo le ultime indiscrezioni rispondendo ai nostri lettori. Leggi tutte le novità della riforma: Pensione Quota 100 e abolizione della legge Fornero, le ultime novità della Riforma pensioni

Pensionamento con 41 anni di contributi

Sono moltissimi i lettori che ci scrivono per sapere quali saranno le penalizzazioni applicate al proprio assegno pensionistico se decidono di accedere alla quiescenza anticipata. È bene chiarire da subito però che, ad eccezione dell’opzione donna che prevede un ricalcolo interamente contributivo della pensione portando a perdite che, in alcuni casi, arrivano anche al 30%, nessuna delle altre forma di pensionamento anticipato prevede l’applicazione di penalizzazioni o decurtazioni sull’assegno pensionistico.  Leggi qui la notizia: Pensione con 41 anni di contributi o con 41 anni e 10 mesi?

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”