Tutto su legge 104 e Pensioni | Assegno invalidità, congedo legge 151 | Quota 100 e Bonus 513 euro per il pensionamento, le novità della giornata

Rassegna su: legge 104 e Pensioni | Assegno invalidità, congedo legge 151 | Quota 100 e Bonus 513 euro per il pensionamento, le novità della giornata

Rassegna di oggi 11 ottobre 2019, con uno speciale su Legge 104 e invalidità: Assegno ordinario di invalidità e dimissioni lavorative; congedo legge 151 diritto di priorità e requisito di convivenza; Speciale pensioni: quota 100 e bonus di 513 euro e gli anni di accesso alla misura; tutte le novità della giornata. 

Assegno invalidità ordinario

Per gli invalidi con riduzione della capacità lavorativa minore di un terzo vi è la possibilità di percepire l’assegno ordinario di invalidità pur continuando la propria attività lavorativa. L’importo dell’assegno, calcolato sui contributi effettivamente versati, si riduce all’aumentare del reddito da lavoro. Ma vediamo cosa accade se il dipendente decide di rassegnare le proprie dimissioni. Leggi qui la notizia completa: Assegno di invalidità: cosa accade in caso di dimissioni?

Congedo legge 151

Diritto di priorità. Il congedo straordinario retribuito, regolato dalla legge 151/2001, permette al lavoratore dipendente di assiste un familiare con handicap grave in base alla legge 104/1992 articolo 3, comma 3. Il congedo, come abbiamo speso scritto, spetta secondo un ordine di priorità familiare vincolante che stabilisce chi è l’avente diritto. Leggi qui la notizia completa: Congedo straordinario retribuito per madre con legge 104: quali condizioni?

Come pagare meno tasse con il cambio di residenza

Il congedo straordinario legge 151 retribuito di due anni  ha due requisiti che non si possono bypassare e che sono fondamentali per la fruizione della prestazione. Si tratta del diritto di priorità e del requisito di convivenza. Un nostro lettore ci pone una domanda specifica sul requisito di convivenza e la possibilità di non pagare doppie tasse; analizziamo cosa è possibile fare. Leggi qui la risposta: Congedo straordinario retribuito con legge 104, come fare per non pagare doppie tasse

Pensione Quota 100

Il problema essenziale nella scelta di una misura pensionistica consiste nel valutare quanto questa scelta possa influire sul calcolo dell’assegno pensionistico che si andrà a percepire. In molti hanno scritto che il sistema contributivo è penalizzanti rispetto al retributivo, ma in che misura? Leggi qui la notizia: Pensione quota 100 o a 64 anni con contributivo puro?

Bonus di 513 euro per arrivare all’età pensionabile

La pubblicazione dell’emendamento nel decreto crisi, ha dato una svolta al Bonus di 513 euro quale indennizzo per la chiusura dell’attività fino al pensionamento. Con questo emendamento si aprono le porte agli aventi diritto per gli anni 2017 e 2018. Ricordiamo che in questi due anni la misura non era stata prorogate e nella confusione della riforma, nel 2019 è diventata definitiva, lasciando fuori tutti coloro che avevano chiuso l’attività negli anni 2017 e 2018. Leggi qui la notizia: Bonus di 513 euro fino al pensionamento, anche le attività chiuse nel 2014/2015?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”