UFFICIALE: la Formula 1 conferma il programma del suo tour europeo

La Formula 1 ha confermato martedì le date dei primi otto Grand Prix della stagione 2020, che inizierà il 5 luglio al Red Bull Ring con il GP d’Austria

La Formula 1 ha confermato martedì le date dei primi otto Grand Prix della stagione 2020, che inizierà il 5 luglio al Red Bull Ring con il GP d’Austria. Il GP di Spagna ha salvato la sua posizione sul calendario ed è sceso al 16 agosto, quindi sarà il sesto round dell’evento. Liberty Media ha annunciato solo le gare del tour europeo, sebbene il calendario provvisorio contemplasse altri continenti con un massimo di 19 test. Il resto degli eventi sarà confermato con il passare delle settimane a seconda dell’evoluzione della pandemia, che può limitare i movimenti del Grande Circo.

La Formula 1 ha confermato martedì le date dei primi otto Grand Prix della stagione 2020, che inizierà il 5 luglio al Red Bull Ring con il GP d’Austria

La stagione 2020 inizierà il 5 luglio con il GP d’Austria, che sarà la prima di due gare che ospiteranno il circuito Red Bull Ring. Il secondo sarà la settimana successiva, il 12 luglio, e sarà noto come GP della Stiria, alludendo alla regione in cui si trova la pista. Da lì a Budapest per celebrare il GP ungherese il 19 luglio, che sarà il prologo di due gare sul suolo britannico. Silverstone ospiterà il GP di Gran Bretagna il 2 agosto e il GP del 70 ° anniversario il 9 agosto. Quest’ultimo sarà un omaggio al compleanno della classe regina, che iniziò proprio su questa pista nel 1950.

Una volta terminata la gara britannica, la Formula 1 andrà a Barcellona per correre al GP di Spagna il 16 agosto. Il Circuito salva così la sua posizione sul calendario, nonostante al momento fosse offerto di ospitare più di una gara, se necessario. Il GP del Belgio sarà il 30 agosto e il GP d’Italia il 6 settembre. I due appuntamenti mantengono le loro date originali. Sono gli ultimi confermati nel calendario 2020, poiché il resto degli eventi verrà annunciato in seguito.

“Nelle ultime settimane abbiamo lavorato instancabilmente con tutti i nostri partner, la FIA e le squadre per creare una versione rivista dell’inizio del programma stagionale 2020. Un programma che ci consente di competere nel modo più sicuro possibile”, ha detto Chase. Carey, Presidente e CEO di questo sport. “Oggi siamo lieti di presentare le prime otto gare del calendario. Vogliamo pubblicare il calendario rimanente nelle prossime settimane.”

“Voglio ringraziare tutti i promotori e i partner per il loro sostegno e impegno per la Formula 1. Anche se la stagione inizierà senza fan nelle nostre gare, speriamo che nei prossimi mesi la situazione ci permetterà di dare nuovamente il benvenuto a loro quando sarà sicuro farlo. Sappiamo che il ritorno della Formula 1 sarà un grande incentivo per gli appassionati di sport di tutto il mondo. ”

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Sainz sarà in vantaggio su Leclerc in gara secondo il suo ex capo


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp