UFO: nuovi dettagli emergono sugli avvistamenti della marina americana

Nuovi dettagli emergono sugli avvistamenti UFO della marina americana

I “rapporti sui pericoli UFO” recentemente pubblicati che descrivono dettagliatamente gli incontri tra aerei della Marina degli Stati Uniti e “fenomeni aerei non identificati” rivelano dettagli sugli incidenti che sono stati messi in luce quando il Pentagono ha declassificato ufficialmente e rilasciato video di tre incontri alla fine del mese scorso. “L’aereo sconosciuto sembrava essere di piccole dimensioni, approssimativamente delle dimensioni di una valigia e di colore argento”, ha detto un rapporto che descrive un avvistamento del 26 marzo 2014. Durante quell’incontro uno dei jet della F / A-18 della Marina “passò entro un miglio dall’oggetto, ma non fu in grado di determinare positivamente l’identità dell’aereo”, ha aggiunto il rapporto, affermando che il pilota della Marina degli Stati Uniti “ha tentato di riguadagnare il contatto visivo con l’aereo, ma non è stato in grado “.

Nuovi dettagli emergono sugli avvistamenti UFO della marina americana

Mercoledì la CNN ha ottenuto i documenti del Navy Safety Center, precedentemente etichettati “Solo per uso ufficiale”. Seguono l’uscita ufficiale del Pentagono alla fine del mese scorso di tre brevi video che mostrano “fenomeni aerei non identificati” che erano stati precedentemente resi pubblici da una società privata. I rapporti sono stati pubblicati per la prima volta da Drive, un sito Web che trattava notizie automobilistiche e questioni militari, che ha ottenuto i documenti attraverso una richiesta del Freedom of Information Act.

I video mostrano quelli che sembrano essere oggetti volanti non identificati che si muovono rapidamente mentre vengono registrati dalle telecamere a infrarossi. Due dei video contengono gli audio di aviatori della marina che reagiscono meravigliati dalla velocità con cui gli oggetti si muovono. Una voce ipotizza che potrebbe essere un drone. I rapporti recentemente pubblicati sembrano condividere questa valutazione, descrivendo molti dei velivoli non identificati come “Unmanned Aerial Systems (UAS)“, il nome ufficiale del Pentagono per velivoli drone.

Secondo un altro rapporto sull’avvistamento del novembre 2013, un pilota della Marina F / A-18″ è stato in grado di acquisire visivamente un piccolo aereo. L’aereo aveva un’apertura alare di circa 5 piedi ed era di colore bianco senza altre caratteristiche distintive”. “A causa delle ridotte dimensioni, l’aereo è stato classificato come un UFO”, afferma il rapporto. In un altro avvistamento del 27 giugno 2013 il testimone ha dichiarato: “L’aereo era di colore bianco e approssimativamente delle dimensioni e della forma di un drone o di un missile”, secondo il rapporto.

Ti potrebbe interessare: L’ex leader della maggioranza al Senato Harry Reid ammette che il Congresso ha studiato gli UFO


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp