Ultime notizie pensioni: Pil, taglio assegni e stipendi

Ultime notizie pensioni con un PIL al ribasso e preoccupazioni per tagli a pensioni e stipendi, cosa riserva il 2020 – 2021?

Ultime notizie pensioni e PIL fortemente al ribasso, cosa sta succedendo. Le ultime novità arrivano dall’Ocse vede l’Italia dietro di 30 anni. E il Pil secondo i dati riportati scenderà a livelli del 1993, creando una profonda recessione innescata anche dalla pandemia da Covid-19. Le preoccupazioni negli italiani diventano più concrete e si innesca la paura di tagli a stipendi e a pensioni. Molti i lavoratori che si accingono a scegliere la misura pensionistica inserita nelle pensioni news che permetta il pensionamento anticipato tra il 2020 e il 2021. Ma cosa potrebbe succedere in questi due anni?

Ultime notizie pensioni: Pil al ribasso e preoccupazioni per tagli assegni e stipendi

Nel rapporto Economic Outlook semestrale diffuso il 10 giugno, l’organizzazione prevede che il Pil italiano subirà un decremento dell’11,3% considerando la situazione che ha investito l’Italia come un ciclone che lascia un’Italia in  difficoltà con grosse difficoltà per la ripresa. Se ci fosse una seconda ondata il Pil potrebbe arrivare ad un decremento del 14%. Il rapporto vede le stime migliori rispetto a quelle della Francia (-11,4% e in una seconda ondata -14,1%) per la Spagna (-11,1% e in seconda ondata -14,4%).

Perché questo può incidere sulle pensioni?

Chi percepisce uno stipendio o una pensione, oppure per tutti quelli che si apprestano ad andare in pensione, il crollo del Pil più del 10%, porterebbe ad un effetto rimbalzo per l’anno in corso e per il 2021. Questo si riverserebbe sui lavoratori che nei prossimi dovessero andare in pensione si troverebbero un assegno ridotto di almeno il 2% nelle previsioni peggiori il taglio può arrivare fino al 4%.

La situazione non investirebbe solo le pensioni ma ogni singola persona e i loro stipendi.

L’Ocse, prevede comunque, una ripresa nel 2021 rispetto a quanto stimato dall’Istat, che porterebbe ad un ribalzo positivo.

La situazione critica prevede una ripresa lente per il turismo e altri servizi collegati a questo settore, questi settori sono a forte rischio.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”