Un uomo mangiava ogni giorno cibo cinese crudo: dallo stomaco gli tirano fuori…

Un uomo mangia sempre cinese e ha mal di stomaco: il risultato è allucinante.

Questa è la storia di un uomo che mangiava tutti i giorni cibo crudo e cinese, in particolare ingeriva salmone e sushi. Da tempo aveva mal di stomaco, il finale della storia ha dell’incredibile.

Un uomo mangiava sempre cinese e crudo, ecco la macabra scoperta

Questo signore ha una storia dalla sua parte finita in televisione: mangiava tutti i giorni cinese, in particolare sushi e salmone e si lamentava con i mal di stomaco. Poi la macabra scoperta: l’uomo ha espulso un verme di 1,6 metri di lunghezza e, a quel punto, si è recato al Pronto Soccorso, portando l’animale con sé come prova di quello che gli era accaduto.

Questa storia è successa in California: quest’uomo aveva dei forti dolori addominali, accompagnati da vomito e diarrea. Da sola, poi, è avvenuta l’espulsione di un verme solitario di una lunghezza impressionante, 1,6 metri. All’ospedale ha portato l’animale chiuso in un sacchetto e, spiegato ai medici cosa gli era successo, sono rimasti sconvolti.

Ma uno dei medici che si trovava lì in ospedale ha voluto vederci chiaro: sembrerebbe che la causa sia stata proprio il fatto di mangiare tutti i giorni pesce crudo come salmone e sushi; ricordiamo che il salmone contiene un tipo di larve, quelle di Diphyllobothrium, che provocano l’infezione da tenia.

Questa è stata una storia davvero surreale e incredibile. Proprio per questo motivo si raccomanda a tutti i consumatori di tenere un regime alimentare quanto più possibile corretto ed evitare i cibi crudi, in particolare in questo periodo di pandemia.

Sono proprio i cibi crudi che possono causare dei problemi gravi, con la nascita delle tenie all’interno del nostro corpo; attenzione, non si scherza, i rischi di sviluppare qualche malattia grave è abbastanza alta.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp