Una dieta facile da seguire: vediamo come impostarla

Uno stile di vita e una dieta facile, ecco alcuni consigli utile da seguire.

Prima di vedere cosa intendiamo per una dieta facile, cerchiamo di capire cosa intendiamo per la parola dieta, spesso questa parola viene sottovalutata, ma il suo vero significato è quello volto ad uno stile di vita sano per la salute, che include si l’alimentazione, ma anche l’attività fisica, e quindi non tanto ad un regime restrittivo da fare di tanto in tanto, ma un modo di vivere abitudinario e giornaliero che aiuta a vivere e sentirsi bene.

Ecco uno stile di vita e alcuni consigli utili, rispondendo anche ad una nostra lettrice che ci segue su WhatsApp: Buonasera posso chiedere una bella dieta facile da seguire.. Così magari inizio lunedì grazie!!!

Una dieta facile

Per quello detto in precedenza, fare una dieta volta alla salute e allo stile di vita non dovrebbe essere così difficile, ma poi non risulta facile cambiare abitudini alimentari e iniziare un percorso restrittivo, infatti solo una persona su cinque riesce effettivamente a portare a termine una dieta. I motivi principali per cui molti non riescono a concludere con successo una dieta sono risultati essere:

1) Lo stress, la psicologia è un elemento che incide molto nella decisione di perdere peso, per cui se ci sono altri fattori negativi su stile di vita è concentrazione, sarà più difficile intraprendere un percorso dimagrante, e quindi ci si incappa nella fame nervosa da stress.

2) Poco tempo: si ha sempre poco tempo, specialmente quando si lavora, per preparare i pasti secondo le indicazioni della dieta, per fare la spesa o cucinare.

3) Poco sonno: anche il sonno incide, bisogna dormire le ore giuste, la serotonina ci fa sentire bene e rilassati e ci aiuta ad accettare la dieta.

4) Obiettivi irrangiungibili: è importante darsi degli obiettivi sfidanti ma non impossibili in modo da sentirsi sulla strada giusta e motivarsi per continuare.

5) Paragoni: ogni situazione è diversa da soggetto a soggetto, si è diversi dalle altre persone per potersi paragonare, non sia mai poi il paragone è con personaggi famosi, sarà un fallimento in partenza.

6) Poco esercizio fisico: una buona dieta per farla riuscire in pieno, deve essere accompagnata ad una regolare attività fisica.

In definitiva abbiamo capito che per affrontare una dieta alimentare ci vuole una buona predisposizione psicologica, e anche attività fisica. Altro consiglio, come dieta alimentare non bisogna usare i metodi drastici, ma quelle che portano risultati a lunghi periodi, abituando così l’organismo a comportarsi in un certo modo.

Vediamo quale dieta seguire

La dieta mediterranea è quella giusta con consumo vario di tutti i maconutrienti: cereali integrali, proteine vegetali o animali, la carne rossa una volta a settimana, e 5 porzioni di frutta e verdura al giorno divisa nei tre pasti principali e nei due spuntini. Andiamo a vedere un menù tipo giornaliero:

Colazione: latte parzialmente scremato o scremato con cereali o due fette biscottate con marmellata di frutta; in alternativa uno yogurt bianco magro.

Spuntino mattina: una macedonia di frutta; in alternativa un frutto.

Pranzo: qualcosa di integrale, la pasta o riso vanno bene; 100/150 grammi di filetto di pollo o tacchino con verdure grigliate.

Merenda: una macedonia di frutta o un frutto o della frutta secca.

Cena: 150 grammi di salmone con verdure varie.

Ricordate che questo tipo di dieta non deve essere un programma a breve termine, deve diventare uno stile di vita. Per un fatto psicologico è importante concedersi dei tempi liberi, tipo, un giorno a settimana lasciarsi andare a degli sfizi.

Ti potrebbe interessare anche: Dieta, quale pizza mangiare senza ingrassare?


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube