Università di Chieti, sostegno psicologico a studenti

L’Univeristà di Chieti-Pescara ha realizzato un servizio di supporto psicologico per tutti gli studenti e dipendendi in questo periodo di quarantena.

Già in precedenza l’Università di Salerno aveva messo a disposizione dei suoi studenti un servizio di supporto psicologico in modalità telematica per il momento così delicato in cui viviamo, e che sicuramente avrà avuto delle ripercussioni anche sugli studenti. Su questa scia si sta muovando anche l’Università di Chieti- Pescara, la Gabriele d’Annunzio che inizierà il suo lavoro di supporto pisicologico direttamente lunedì 20 aprile.Vediamo qualche informazione in più al riguardo.

Università di Chieti, attivo da lunedì il supporto psicologico per gli studenti e non solo

Si tratta di un’iniziativa che come abbiamo detto sopra sta interessando pian piano ogni singolo ateneo italiano.

Prima di Chieti, c’è stata l’Università di Salerno che dopo i primi giorni di lockdown e di chiusura dell’ateneo, ha organizzato un lavoro di supporto psicologico rivolto agli studenti.

Ritornando all’Università di Chiesti, come detto sopra il servizio sarà attuato dal 20 aprile ed anch’esso sarà realizzato in modalità telematica.

Sarà riservato non solo agli studenti, ma anche a tutti i dipendenti che lavorano presso la struttura e si tratta di un servizio totalmente gratuito per tutte e due le categorie.

Si tratta, tra l’altro, di un servizio curato oltre che voluto dagli stessi docenti e collaboratori dei Laboratori di Psicologia Clinica e Dinamica presente nell’ateneo.

Come si potrà accedervi?

Per poter iniziare questo percorso psicologico bisogerà soltanto compilare una scheda scaricabile direttamente dalla home del sito dell’Ateneo, per poi inviarla al laboratorio di Psicologia Clinica.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.