Università, il ministro Manfredi parla di riapertura

Nuove notizie giungono anche dal mondo dell’università: il ministro Gaetano Manfredi parla di possibili riaperture degli atenei e didattica a distanza.

Anche il mondo dell’università ha le sue prime notizie ufficiali: dopo la giornata di ieri in cui la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina ha dichiarato che nel giorno 18 maggio nessun studente tornerà in classe per via dei troppi morti e contagi, arrivano decisioni importanti ed ufficiali da parte anche del suo collega Gaetano Manfredi, ministro della Ricerca e dell’Università. Il ministro in modo particolare si esprime sulle possibilità di apertura di tutti gli atenei italiani e dà delle direttive piuttosto chiare. Vediamole di seguito.

Riapertura delle università italiane, parla il ministro Manfredi

Il ministro della Ricerca e dell’Università, Gaetano Manfredi, aveva dato un anticipo di quello che sarebbe stato l’andamento di tutti gli atenei italiani.

Ma solo adesso arrivano altre notizie ufficiali da parte del ministro, basate dal buono andamento dei contagi di questo periodo.

A detta di Manfredi, infatti, se le cose continueranno a seguire questo corso, le università di Italia potrebbero riaprire verso la fine di giugno e l’inizio di luglio, così da permettere di svolgere gli esami della sessione estiva e le sedute di laurea in presenza.

Ci sarà la ripresa normale delle lezioni?

Se la riapertura delle università permetterebbe lo svolgimento di esami e sedute di laurea, dall’altra parte non significa, però, poter riprendere a seguire le lezioni in presenza.

Queste, infatti, sono motivo di assembramento, condizione da evitare il più possibile così da prevenire una recidiva.

Infatti, in tal caso, si ipotizza un prolungamento della didattiaca a distanza almeno fino al mese di gennaio 2021, periodo in cui si spera e si ipotizza la creazione di un vaccino per tutti.

Anche per il ministro dell’università come per la ministra della scuola, la preoccupazione principale rimane la salute degli studenti e di tutti coloro che lavorano all’interno di tali strutture didattiche.

Attendiamo ulteriori aggiornamenti.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.