Uova e colesterolo: il loro effetto e quante se ne possono mangiare

Uova e colesterolo: il loro rapporto e i consigli.

Ci sono delle ricerche scientifiche che dimostrano come le uova, se non si esagera, non siano pericolose per il colesterolo. Tenere sotto controllo i valori del colesterolo è buona cosa, significa mantenere una buona salute cardiovascolare. Tra le attenzioni da fare c’è quella di moderare l’assunzione delle uova, in particolare dei tuorli.

Uova e colesterolo: il loro rapporto e i consigli

Come detto prima, la parte pericolosa dell’uovo è il tuorlo, mentre nell’albume si concentrano le proteine. Per capire qual è il giusto consumo delle uova in rapporto al colesterolo sono stati fatti degli studi in America. Lo studio è stato focalizzato sulla somministrazione di un uovo intero al giorno: i risultati dopo 12 settimane hanno dato un aumento dei livelli di colesterolo buono HDL e della resistenza insulinica.

Da tenere presente che l’assunzione di colesterolo tramite le uova può essere diversa per ogni singolo individuo. Inutile dire che piccoli aumenti del colesterolo totale e di quello cattivo LDL non danno molti motivi di preoccupazione.

Per quanto riguarda la quantità delle uova da poter consumare in una giornata si è arrivato a dire che, per un soggetto sano, si può arrivare fino a tre uova al giorno. Ma, come abbiamo detto prima, ogni individuo fa capo a sé, quindi la cosa migliore, in base anche alla propria salute, è chiedere consiglio al medico curante.

In particolare l’uovo risulta essere un alimento facile e veloce da preparare, con costi bassi; inoltre esistono tanti modi per poterlo cucinare e gustare. Può essere consumato a pranzo, a cena, addirittura c’è chi lo mangia a colazione o a merenda.

Lo si può mangiare fresco, ma bisogna fare attenzione alla provenienza. Tra i vari modi di cucinare l’uovo ci sono farlo bollito all’insalata, alla coque, oppure fare una frittata, accompagnata da un piatto di verdure. E’ un’ottima idea quella di consumarlo come un secondo molto salutare.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp