Uova ritirate dalla vendita: presenza di salmonella

Attenzione, c’è un’allerta uova vendute nei supermercati Auchan e Carrefour, pericolo di possibile presenza di salmonella.

Siamo nella fase 2 dell’emergenza da Coronavirus e siamo un po’ più liberi di uscire, ed è per questo che dobbiamo fare attenzione quando andiamo a fare la spesa. In giro si possono trovare dei prodotti che sono in allerta, ma noi non lo sappiamo; in questo caso dobbiamo fare attenzione alle uova, andiamo a vedere oggi di cosa stiamo parlando.

Possibile salmonella nelle uova vendute da Auchan e Carrefour, ecco i lotti

C’è un’allerta UE in varie uova commercializzate da Auchan e Carrefour, il motivo del richiamo è la possibile presenza di salmonella. Questi prodotti sono venduti in Francia, ma la possibilità che siano in giro per l’Italia è alta.

Attenzione a non consumarle, potrebbero portare a disturbi gastrointestinali come vomito, diarrea, dolori addominali e febbre; il prodotto è stato ritirato dalla vendita.

Il prodotto in questione è: Uova Auchan – Uova in guscio nelle scatole x6, x10, x12 e x20, e la data di consumo consigliata va dal 27 aprile al 14 maggio 2020. Il codice scritto sulle uova è 3FRMDB08, il numero di imballaggio sulla confezione è FR 32 066 020.

Per quanto riguarda, invece, il prodotto in allerta nei supermercati Carrefour abbiamo la confezione da 30 pezzi, codice a barre 3282071573172, la data di consumo consigliata è dall’8 maggio al 10 maggio, il codice sulle uova è 3FRMDB08, il numero di imballagggio sulla confezione è FR 32 066 020.

Uova fresche Carrefour con etichetta bianca in confezioni da 10 pezzi, codice a barre 3560070392742, e da 30 pezzi codice a barre 3560070432080: per entrambe la data di scadenza è il 14 maggio.

Si pregano i signori consumatori di non consumare assolutamente il prodotto e portarlo dove è stato acquistato. Vi sarà cambiato con un altro prodotto o rimborsata l’intera cifra, non necessita di scontrino fiscale.

In caso di sintomi citati in precedenza chiamare il proprio medico, il periodo di incubazione può variare dalle 6 ore fino ad arrivare alle 72 ore.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp