Usa, alla festa di Natale un bonus per 10 milioni di euro a tutti i dipendenti

Società americana sorprende i suoi dipendenti e gli regala 10 milioni di dollari.

Una società con sede negli Stati Uniti, la St. John Properties che è formata da 198 dipendenti, ha invitato tutti i dipendenti alla festa di Natale pagandogli l’aereo e il soggiorno di una notte in albergo. Alle festa sono state date delle buste rosse a tutti i dipendenti i quali, aprendo le buste e pensando che dentro ci potessero essere gli auguri di Natale, hanno invece scoperto che dentro c’era una grande sorpresa, un assegno in dollari.

Andiamo a vedere in queste buste rosse che tipi di assegni erano stati messi

Quando i dipendenti di questa azienda hanno aperto le buste è stata una gioia immensa da parte di tutti, tutti hanno pianto, urlato, si sono abbracciati. Il capo facendo un piccolo discorso ha così voluto ringraziare tutti dicendo: “Siamo orgogliosi di loro, sono la base e la ragione del successo dell’azienda e volevamo trovare un modo per ringraziarli e penso che ci siamo riusciti”.

La notizia sta facendo il giro del mondo, la società immobiliare del Maryland così ha voluto ringraziare i suoi dipendenti. In queste 198 buste c’erano assegni di vari importi in base agli anni di servizio presso l’azienda, il minimo assegno è stato di 100 dollari, molte da 50mila dollari e la più alta è stata quella da 270mila dollari.

Molti hanno raccontato che una volta aperta la busta e trovato l’assegno non potevano credere ai propri occhi, alcuni sono rimasti per qualche minuto sotto shock. Molti hanno dichiarato che avrebbero estinto il mutuo, chi ha debiti, chi aveva problemi di salute, che ha dichiarato che finalmente avrebbe potuto mandare il figlio a studiare.

Tutti poi si sono messi in fila a stringere la mano al capo e ringraziarlo. Una cosa accaduta per la prima volta al mondo, la società ha otto filiali un pò sparse e dichiarazioni del responsabile quest’anno ha raggiunto obiettivi molto importanti.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp