Vaccini: rinnovo del piano eradicazione morbillo

Allarme morbillo in Italia, in queste ore cambierà il piano eradicazione morbillo

Il morbillo ritorna a fare vittime nel nostro paese, la situazione è davvero molto preoccupante, agli ospedali di Trieste dove si registra un focolaio di casi di morbillo con un paziente morto in condizioni sospette e sette ricoverati fra cui due dipendenti della struttura sanitaria. La morte sospetta delle ultime ore riguarderebbe un paziente affetto già da polmonite e altre patologie. L’autopsia effettuata dopo il decesso, infatti, avrebbero confermato la presenza del virus del morbillo a livello del tessuto polmonare del paziente.

Nei giorni scorsi sono stati registrati ben 16 casi di morbillo, in tutto il Friuli Venezia-Giulia.

Giulia Grillo “Siamo in una fase di epidemia””

Giulia Grillo, il Ministro della Salute è intervenuta in un programma televisivo Fuori Tg su Rai 3 dove ha dichiarato: “Stiamo concludendo, spero in queste ore, il rinnovo del Piano di eradicazione del morbillo. L’obbligo da solo non basta, perché come visto notizie di cronaca riportano ancora dati di morte e di infezione: a Trieste solo ieri c’è stato un altro decesso. Questo perché non bisogna solo prevenire l’infezione, ma siccome siamo in una fase di epidemia, si deve anche controllare l’infezione: i contagiati e i contatti. E stiamo riscontrando che incredibilmente nelle strutture sanitarie non c’è un’adeguata copertura vaccinale tra gli operatori sanitari. E non è stata monitorata”.

bimba affetta da morbilloMorbillo: ecco quello che devi sapere

Il morbillo è una malattia esantematica causata da un virus appartenente alla famiglia Paramyxoviridae, che si espande molto facilmente per via respiratoria quindi attraverso le secrezioni nasali e faringee ed è in assoluto una delle più facilmente trasmissibili. Questo brutto virus, prima di essere diagnosticato come una vera e propria malattia ha un periodo di incubazione di circa 9-14 giorni. Il malato è contagioso da 1-3 giorni prima dell’inizio dei sintomi, fino a 7 giorni dopo la comparsa dell’esantema.

Dopo circa 10-12 giorni dal contatto con una persona infetta, iniziano i primi sintomi del morbillo:

sintomi tipiche del raffreddore

occhi arrossati e sensibilità alla luce

febbre alta

stanchezza

dolori muscolari e articolari, malessere

una fastidiosa tosse secca.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Ionela Polinciuc

Mi chiamo Ionela Polinciuc, sono nata in Romania e ho vissuto a Roma e Darfield. Amo viaggiare, e questo percorso mi ha permesso di conoscere altre realtà importanti e migliorare le mie capacità di adattamento a svariati contesti. La mia passione per scrivere, mi ha portato a collaborare con diversi giornali, da ormai 3 anni.