Vaccino antinfluenzale per l’anno 2019, chi deve farlo e dove farlo

A metà ottobre riparte la campagna sul vaccino antinfluenzale. Ovvie queste domande: chi deve farlo? Quando bisogna farlo?

Parte a metà ottobre la campagna di vaccinazione antinfluenzale 2019-2020 e, di conseguenza, non sono pochi quelli che si staranno domandando se fare e quando fare il vaccino antinfluenzale. Vediamo subito, di seguito, tutte le informazioni da sapere.

Vaccino antinfluenzale 2019, cosa bisogna sapere?

Passiamo direttamente alla domanda più gettonata tra tutte le altre. Chi deve fare il vaccino antinfluenzale? I soggetti sono i seguenti:

-Persone ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all’influenza

-Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano nel secondo e terzo trimestre di gravidanza

-Soggetti dai 6 mesi ai 65 anni di età affetti da patologie che aumentano il rischio di complicanze da influenza:

-malattie croniche a carico dell’apparato respiratorio (inclusa l’asma grave, la displasia broncopolmonare, la fibrosi cistica e la broncopatia cronico ostruttiva-BPCO)

-malattie dell’apparato cardio-circolatorio, comprese le cardiopatie congenite e acquisite

-diabete mellito e altre malattie metaboliche (inclusi gli obesi con BMI >30)

-insufficienza renale/surrenale cronica

-malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie

-tumori

-malattie congenite o acquisite che comportino carente produzione di anticorpi, immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV

-malattie infiammatorie croniche e sindromi da malassorbimento intestinali

-patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici

-patologie associate a un aumentato rischio di aspirazione delle secrezioni respiratorie (ad es. malattie neuromuscolari)

-epatopatie croniche.

-Soggetti di età pari o superiore a 65 anni.

-Bambini e adolescenti in trattamento a lungo termine con acido acetilsalicilico, a rischio di Sindrome di Reye in caso di infezione influenzale.

-Individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti.

-Persone che possono trasmettere l’infezione a soggetti ad alto rischioVaccino antinfluenzale nei bambini

Come fare il vaccino?

Per quanto riguarda i bambini, dovete chiedere innanzitutto al vostro pediatra di fiducia cosa ne pensa del vaccino e se lo consiglia ai vostri figli.

Di norma, se è il primo anno che vaccinate i bambini che hanno meno di nove anni potrebbero dover fare due dosi a distanza di un mese l’una dall’altra, mentre se ne fa una sola se è sono stati vaccinati nelle stagioni passate.

Per quanto riguarda gli adulti e i bambini più grandi è sufficiente una sola dose.

Quando fare il vaccino antinfluenzale?

Come già abbiamo anticipato sopra, di solito la campagna che riguarda il vaccino antinfluenzale inizia alla fine di ottobre, continua nel mese di novembre, ma prosegue per tutta la durata della stagione influenzale.

Quindi  potete vaccinarvi anche a gennaio inoltrato.

Leggi anche:

Influenza, quest’anno molto aggressiva: guida al vaccino


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.