Valencia: la Playa di Malvarrosa, incanto e relax tra le spiagge più belle del Mediterraneo

Valencia non è solo movida ma anche spiagge e ci sono le più belle del Mediterraneo: andiamo a scoprirle.

Oltre alla sua arte, architettura storia, cultura e “movida”, Valencia è rinominata anche per le sue splendide spiagge.

A pochi passi dal centro della città possiamo godere del panorama de la Playa di Malvarrosa, una delle più frequentate soprattutto dalla borghesia locale.

Sabbia fine e dorata, acqua limpida, dove si può fare colazione nelle prime ore fresche del mattino all’interno delle  caffetterie, sorseggiare un fresco cocktail in riva al mare, o gustare i piatti tipici locali sulle terrazze vista mare.

Il nome della Malvarrosa deriva da una pianta naturale, la Malva Rosa curata e coltivata personalmente da un capo giardiniere valenciano, del Botanico,  Félix Robillard, alla fine del 1800,  fino ad allora meta di scambi commerciali.

Con la costruzione del lungo mare è diventata un punto di riferimento anche per le attività turistiche.

C è anche la possibilità di visitare il museo dedicato al celebre scrittore di romanzi best seller, come Sangue e Arena e I quattro Cavalieri dell’Apocalisse, Blasco Ibànez.

Per approfondire leggi anche: Valencia: un viaggio tra le meraviglie della terza città più importante della Spagna.

Non solo lui è stato un grande amante vacanziere della zona, ma anche il pittore Joaquine Sorolle, dove in quasi tutte le sue pitture viene raffigurata la spiaggia, “Pescadoras Valencina”, “Playa de la Malvarrosa”, La vuelta de la pesca”.

Ogni anno vengono svolte numerose manifestazioni, tra le più conosciute il festival dedicato ai mezzi di trasporto aereo, dove si possono ammirare gli aerei spagnoli insieme all’Aeronautica militare spagnola, un modo per tenere tutti gli appassionati con il naso al in su ad ammirare le varie coreografie e acrobazie aeree e passeggiare tra gli stand riguardanti le esposizioni locali, ad esempio l’aereo club di Valencia e la fondazione per il trasporto aereo della Comunità valenciana.

La meta può essere raggiunta in diversi modi, a piedi dista pochi minuti dal centro storico, con l’autobus che offre un ampio servizio lungo tutta la costa, o per gli sportivi una bella pedalata, lungo le piste ciclabili, ammirando il sole che si tuffa nel mare nelle ore serali del tramonto.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Simona Spaziani

Ho 27 anni e sono della provincia di Roma. Sono appassionata di musica e faccio la barlady presso il New Rockness di Genzano di Roma. Nel tempo libero mi piace scrivere per condividere le mie passioni musicali e i cocktail che invento.