Vettel ammette che avrebbe dovuto fare di meglio nel 2019

Sebastian Vettel riconosce che avrebbe dovuto fare un lavoro migliore l’anno scorso alla Ferrari

Sebastian Vettel riconosce che avrebbe dovuto fare un lavoro migliore l’anno scorso alla Ferrari. Il tedesco, la cui nuova monoposto sta per essere svelata, ammette di non aver mostrato tutto ciò di cui è capace nel 2019. Vettel ha terminato alle spalle del suo compagno, Charles Leclerc, l’anno scorso. Il tedesco ha ripetuto per tutta la stagione che il primo che non era contento delle sue esibizioni era se stesso e ora ammette di aver fatto un lavoro migliore.  “Mi sento come se avessi sempre fatto del mio meglio. Sono stato qui abbastanza a lungo e sono abbastanza sincero da ammettere che avrei dovuto fare un lavoro migliore . So di poter dare di più”, riconosce nelle dichiarazioni del portale web di Race Fans.

Sebastian Vettel riconosce che avrebbe dovuto fare un lavoro migliore l’anno scorso alla Ferrari

Nonostante tutto il tedesco non la vede come una situazione irrimediabile e crede nelle sue possibilità di invertire le circostanze quest’anno. Vettel sostiene che si tratta semplicemente di una questione di piccoli dettagli e di fare qualche aggiustamento. Il tedesco ritiene di dover leggermente modificare il modo di guidare e che lui e il suo team devono lavorare insieme per migliorare le cose nel 2020. Il pilota ritiene che lavorando tutti insieme i problemi possono essere risolti e che probabilmente se non ci fosse stato qualche problema ad inizio della scorsa stagione le cose per lui e per la Ferrari sarebbero andate diversamente nel 2019. Insomma nonostante il deludente 2019 Vettel rimane ottimista sul fatto di poter migliorare decisamente le sue prestazioni in Formula 1 nel 2020.

Ti potrebbe interessare: Mattia Binotto afferma che Vettel e Leclerc inizieranno il 2020 “allo stesso livello”

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp