Vettel: la Ferrari ha ancora molta strada da fare per essere al livello dei suoi rivali

Il pilota della Ferrari Sebastian Vettel pensa che il suo team abbia ancora molto lavoro da fare prima di poter battere i suoi rivali

Sebastian Vettel ha sentimenti contrastanti dopo le prime due sessioni del weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. Il pilota della Ferrari ha ammesso che la macchina sembrava funzionare bene all’inizio, ma alcune modifiche che hanno apportato non hanno dato i loro frutti. Vettel ha terminato la prima sessione in P2 dopo essere stato superato da Max Verstappen della Red Bull. Tuttavia, il tedesco è scesa al quarto posto quando la Mercedes è tornata in gara.

Sebastian Vettel pensa che la Ferrari abbia ancora molto lavoro da fare prima di raggiungere i suoi rivali

Nonostante i progressi effettuati negli ultimi mesi, Sebastian Vettel ritiene che la sua squadra abbia ancora un grande lavoro da svolgere se vuole tornare in cima.”Qui ad Austin è sempre divertente, anche se la pista probabilmente non è nelle migliori condizioni, visti quanti dossi ci sono”, ha dichiarato il pilota tedesco della Ferrari così come riportato da Motorsport.com. “Ma è così, non possiamo farci nulla e questo rende tutto un po’ più complicato.

“La macchina inizialmente mi è sembrata buona, e questo è buono, ma poi abbiamo provato alcuni cambiamenti che non sono andati nella giusta direzione. Se non altro, abbiamo capito di cosa abbiamo bisogno e penso che possiamo migliorare nel giro veloce. Per quanto riguarda invece il ritmo della gara, tuttavia, c’è ancora molta strada da fare per essere a livello dei nostri diretti rivali”, ha concluso il quattro volte campione del mondo di Formula 1.

Ti potrebbe interessare: Formula 1: Austin dovrebbe essere un buon circuito per la Ferrari secondo Vettel


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube