Museo delle carrozze di Versailles, una collezione per stupire

We cannot display this gallery

La collezione di carrozze di Versailles, una delle più importanti d’Europa, fu costituita dal Re Luigi-Filippo nel 1837, quando trasformò il castello Reale in museo dedicato “A tutte le Glorie della Francia”. Portantine e slitte si riunirono alla collezione nel 1851, quando il primo museo delle vetture del Trianon aprì le sue porte al pubblico.

Concepitoe per stupire gli animi, le carrozze, opere d’arte in tutta la loro interezza, di un lusso ostentato, decorate a profusione di oro e di statue, sono state realizzate dei migliori artisti di Corte: architetti, cesellatori, scultori, pittori, doratori, bronzieri, tapezzieri, ricamatori, etc…

Al di là della qualità artistica, la collezione è anche in qualche modo un “salone delle auto del XVIII° e XIX° secolo”, presentando i più bei prototipi e le ultime avanguardie della carrozzeria francese in campo di eleganza, di comfort e di tecnica.

Redazione

Notizie scritte dalla redazione di cronaca, notizie, salute, viaggi, gastronomia e musica di NotizieOra.