Viaggi post-Coronavirus: i siti per viaggiare in sicurezza

Il sito Covidcontrols.co permette di viaggiare in sicurezza avendo a disposizione le informazioni sulla situazione sanitaria di ogni Paese in tempo reale

Viaggiare in sicurezza è il primo pensiero di chiunque debba organizzare un viaggio, per piacere o lavoro, in tempo di Coronavirus. Il 2 giugno in Italia sono cadute tutte le misure restrittive per quanto riguarda gli spostamenti fra Regioni e oltre i confini nazionali, ma l’emergenza sanitaria e il rischio di contagio sono pericoli ancora reali. 

Viaggiare in sicurezza con “Covid Controls”

Covidcontrols.co è il sito ideale per organizzare la propria vacanza post-Covid. In tempo reale si hanno a disposizione tutte le informazioni riguardo la situazione sanitaria di qualsiasi Paese, complete anche delle misure di contenimento dei contagi che il Governo in questione ha adottato.

L’idea di un sito che consenta di viaggiare in sicurezza nasce a Boston, da un team di ricercatori del Mit (Massachusetts Institute of Technology) di cui fa parte anche l’architetto Carlo Ratti direttore del MIT Senseable City Lab. Gli artefici del sito Covidcontrol, inoltre, sono gli stessi di Escape, il motore ricerca voli che suggerisce le destinazioni e le soluzioni meno care per il proprio viaggio. 

Tutti i dati dell’epidemia a disposizione

Covid Controls è integrato in Escape e attraverso una grafica piuttosto intuitiva, basata su un sistema di comparazione dei colori, permette di visualizzare le destinazioni che hanno allentato le misure restrittive e quelle che invece sono ancora vittime dell’emergenza sanitaria, per poter viaggiare in sicurezza e serenità.

Gli utenti, inoltre, selezionando il Paese desiderato ottengono in tempo reale tutte le informazioni sui dati del contagio, lo sviluppo della curva epidemiologica, il tasso di mortalità e quali zone in particolare sono riuscite a contenere l’epidemia nelle ultime due settimane. 

Lockdown measures e Tourist restrictions

Grazie alla funzione Lockdown measures è possibile tenersi informati sulle misure di quarantena imposte, ma anche sulle aperture di attrazioni turistiche, negozi, ristoranti, ecc…

Tourist restrictions, invece, elenca tutte le precauzioni che il Governo locale ha imposto ai viaggiatori, fra cui la possibile chiusura delle frontiere o eventuali test sierologici da effettuare una volta arrivati. 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp