Violenza su disabili: 8 arresti a Potenza

Calci, pugni, schiaffi e altri maltrattamenti a pazienti disabili ricoverati in una struttura riabilitativa in provincia di Potenza.

In una struttura per la riabilitazione di Venosa, in provincia di Potenza, i carabinieri hanno accertato episodi di violenza ripetuti. Ad essere coinvolti, oltre il personale medico, anche un religioso.

Calci, trascinamenti per terra, pugni, schiaffi e minacce. I trattamenti inaccettabili che hanno subito nella vita quotidiana gli ospiti di una struttura riabilitativa in provincia di Potenza che, fortunatamente, questa mattina i Nas e i carabinieri hanno interrotto.Le violenze, perpetrate ai danni di persone con disabilità, avvenivano in una struttura gestita da religiosi e tra le persone coinvolte negli episodi di maltrattamento oltre ai dipendenti della struttura anche il personale medico e un religioso.

Ad essere arrestati sono stati 8 educatori ed assistenti ai disabili. Le misure cautelari, però, sono state 15 e comprendono anche l’interdizione della professione di due medici e cinque divieti di dimora a Venosa fra cui un religioso. 

Maltrattamenti: inchiesta da denuncia di una mamma di un paziente

La denuncia è partita dalla denuncia della madre di un paziente dopo aver notato diverse volte sul corpo del figlio graffi ed ematomi. Tramite intercettazioni audio e video sono state condotte indagini per un determinato periodo coadiuvate anche da riscontri testimoniali e dall’acquisizione di documentazione sanitaria.

I maltrattamenti sono stati evidenziati dai video mentre per altri ricoverati si contesta la mancanza di attività ludica e ricreativa certificando un completo disinteresse del personale  dipendente nei confronti dei ricoverati.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Redazione NotizieOra

Articoli redatti dai nostri esperti di Fisco, diritto ed economia.