Virus allo stomaco, l’influenza della primavera si presenta coi crampi

Negli ultimi giorni gira un virus che si presenta con crampi allo stomaco, mal di pancia e febbre. E’ il virus di questo sbalzo di temperatura.

Ogni cambio di stagione che si rispetti porta a molti di noi a soffrire di strane influenze che non hanno nulla a che vedere con la classica influenza delle mezze stagioni. Negli ultimi giorni si sta diffondendo un virus particolare che interessa principalmente lo stomaco. Secondo alcuni sudi recenti, questo virus ha come causa principale il recente caldo delle settimane scorse e si presenta principalmente con dei crampi allo stomaco. Vediamo insieme i dettagli.

Il virus della primavera, generato dal passaggio dal caldo al freddo

Il virus in questione, o anche influenza, si presenta con crampi allo stomaco, nausea e una leggera febbre. Nulla di allarmante, tranquilli, si tratta di un’influenza proprio tipica di questo repentino passaggio da un clima caldo a quello freddo delle ultime settimane. Si tratta di un virus che colpisce molte persone nello stesso istante e ad oggi si contano quasi 200 mila casi a settimana. Si presenta sotto diverse forme, ma principalmente porta dei disturbi di tipo gastrointestinale. Ne ha parlato soprattutto il virologo dell’Università di Milano, Fabrizio Pregliasco, dicendo come si presenti il virus anche sotto forma di mal di pancia e vomito. Il suo nome è enterovirus; colpisce soggetti di qualsiasi età e in particolare si diffonde in tutta la famiglia.

Il virus in questione non ha però spodestato il nemico numero uno della primavera: l’allergia tipica di questo periodo, la pollinosi, che colpisce numerosi soggetti, in particolare giovani. Anzi, la curiosità degli ultimi tempi, è che numerosi giovani adulti si scoprono all’improvviso allergici. Spesso capita che tali giovani confondano l’allergia appena contratta con qualche infezione respiratoria.

Come possiamo capire se si tratta di virus o di pollinosi?

Secondo gli esperti, per capire se si è diventati nuovi soggetti allergici, lo si capisce dallo starnutire: in questo caso allora siamo in presenza di pollinosi.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.