Visita fiscale e casi di esonero delle fasce di reperibilità

Malattia e vistita fiscale i casi di esonero e gli orari da rispettare, analizziamo cosa prevede la normativa rispondendo ai nostri lettori.

Visita fiscale e rispetto delle fasce di reperibilità nel modo seguente: pubblico impiego mattina dalle 9,00 alle 13,00 e il pomeriggio dalle 15,00 alle 18,00; settore privato la mattina dalle ore 10,00 alle ore 12,00 e il pomeriggio dalle ore 17,00 alle ore 19,00. Analizziamo alcune domanda dei lettori e i casi di esonero. 

Visita fiscale dopo un intervento chirurgico

Visita fiscale e obbligo delle fasce di reperibilità dopo un intervento chirurgico, ci si chiede se con periodo post-operatorio, bisogna rispettare gli orari. La domanda di un nostro lettore: Buongiorno, volevo sapere la settimana scorsa sono stato operato al tunnel carpale mano destra , l’ospedale mi ha fatto il certificato di malattia per un mese ma se per caso dovessi uscire per fare delle visite  posso uscire o cosa?

La normativa precede, per la malattia post-operatorio, che il dipendente rispetti le fasce di reperibilità. L’esonero è previsto sono nei casi di tutela stabiliti dall’Inps.

Malattia causata dall’azienda

Buonasera, vi scrivo per chiedervi se possibile essere esonerato dalla visita fiscale, visto che la malattia mi è stata causata dall’azienda. Causandomi gravi attacchi di panico aggravata da ansia. Vi ringrazio per la vostra disponibilità. Saluti 

La normativa prevede l’esonero solo nei seguenti casi:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all’ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della “tabella A” allegata al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1981, n. 834, ovvero a patologie rientranti nella “tabella E” dello stesso decreto;
  • stati patologici connessi alla situazione di invalidità riconosciuta pari o superiore al 67%.

Quindi, anche se lo stato patologico è stato creato dall’attività svolta, bisogna dimostrarlo giuridicamente. Inoltre, per essere esonerati deve rientrare nei casi sopra citati.

Visita fiscale e invalidità al 67%

Ho l’invalidità del 67 %, nella patologia rientra Emicrania, è esente dalla visita di controllo.

La sola invalidità al 67% non dà diritto all’esonero delle fasce di reperibilità, la normativa prevede solo alcune patologie che ne danno il diritto, potrà trovare qui l’elenco: Visita fiscale e fasce di reperibilità: elenco patologie invalidanti che danno diritto all’esonero

L’emicrania non è contemplata, le consiglio comunque di rivolgersi dal suo medico curante che è il primo certificatore.

Frattura al piede

Salve, sono in malattia per una frattura ad un piede, sono soggetto a visita fiscale? Grazie del servizio.

La frattura al piede non entra nei casi di esonero delle fasce di reperibilità per la visita fiscale.

Per essere sempre aggiornati, seguiteci su: Facebook – Twitter – Gnews – Instragram – Pinterest e WhatsApp al numero +39 3515397062


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube

Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Proprietaria, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”