Visita fiscale e fasce di reperibilità per i dipendenti pubblici, bisogna considerare le tabelle

Visita fiscale ed esonero fasce di reperibilità per i dipendenti pubblici, bisogna considerare le tabelle con le patologie che danno diritto all’esonero.

Le visite fiscali dei dipendenti pubblici prevede una fascia di reperibilità ai seguenti orari dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18; sono compresi nella reperibilità anche i giorni festivi e non lavorativi. Ci sono alcune eccezioni che prevedono l’esonero delle fasce di reperibilità. In quest’articolo esamineremo l’esonero per causa di servizio rispondendo anche al quesito di un nostro lettore.

Casi di esonero dipendenti pubblici

I dipendenti pubblici in malattia possono essere esonerati dalla visita fiscale sono in questi casi:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all’ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della “tabella A” allegata al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1981, n. 834, ovvero a patologie rientranti nella “tabella E” dello stesso decreto;
  • stati patologici connessi alla situazione di invalidità riconosciuta pari o superiore al 67%.

Esonero fasce di reperibilità Visita fiscale per causa di servizio

Salve, sono un assistente Capo della Polizia penitenziaria, ho tre cause di servizio riconosciute dall’ospedale militare è confermate dalla commissione del ministero della giustizia di cui una con tabella b massima, la mia amministrazione mi manda visita fiscale  . A mio parere fa un abuso. Rimango in attesa di una vostra risposta, grazie

La normativa specifica che sono esonerati dalle fasce di reperibilità per causa di servizio riconosciuta se la patologia rientra nella tre categorie della Tabella “A” o delle patologie rientranti nella tabella “E”. Abbiamo redatto un file pdf in cui riportiamo l’elenco completo delle Tabelle, in particolare la A, fino alla terza categoria e le patologie della tabella E, è possibile visionare o scaricare il file qui: Visita fiscale  Tabella A e Tabella E

Il medico deve certificare la patologia inserita in tabella

Le consiglio se le cause di servizio sono inserite nelle prime tre categorie della tabella “A” o nelle patologie della tabella “E”. Può chiedere supporto al suo medico di famiglia, in quanto è lui che redige il certificato di malattia telematico indicando la casella per l’esonero. Nello specifico il medico di famiglia nel redigere il certificato di malattia telematico dovrà prestare la massima attenzione nell’inserimento di tutti i dati. In particolare, deve segnalare eventuali agevolazioni per il dipendente sia del settore privato che del settore pubblico, secondo i casi di esonero sopra menzionati. Quindi, il medico dovrà barrare la casella inerente alla categoria di esonero e nelle note dettagliare lo stato patologico del lavoratore.

Va ricordato che le assenze per malattia dovute a causa di servizio rientrano nel computo della malattia e della relativa retribuzione.

Per approfondimenti, consigliamo di leggere: Malattia e periodo di comporto, chiarimenti e differenze in base ai CCNL


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp
Per una risposta dei nostri esperti scrivi a consulenze@notizieora.it
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito, rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”