Vodafone, Tim e Wind: in alcuni canali addio ai tagli di ricarica da 5 euro e 10 euro

Tim, Vodafone e Wind, addio ai tagli di ricarica standard da 5 euro e 10 euro in alcuni canali.

I nuovi tagli di ricarica da 5 euro e 10 euro, oltre che nei punti vendita dell’operatore e in tutti i centri abilitati, sono disponibili anche sul sito ufficiale di Wind e sull’App MyWind. Dal 28 ottobre 2019, i tagli standard di 5 euro e 10 euro sono stati sostituiti nella versione Special in molti canali di vendita.

Andiamo a vedere i vari tagli di ricarica a cosa corrispondono in base ai vari operatori

Wind ha introdotto nuovi tagli di ricarica standard da 4 euro e 11 euro sul proprio sito ufficiale. I seguenti tagli di ricarica saranno;

1)4 euro con 4 euro di credito;

2)5 euro con 4 euro di credito con minuti e Giga illimitati per 24 ore;

3)10 euro con 9 euro di credito con minuti e Giga illimitati per 24 ore;

4)11 euro con 11 euro di credito;

5)15 euro con 15 euro di credito;

6)25 euro con 25 euro di credito;

7)50 euro con 50 euro di credito;

8)100 euro con 100 euro di credito.

Nessuna modifica per quanto riguarda la ricarica in cassa nei supermercati. Nei circuiti lottomatica, sisal, Banca 5 la ricarica standard è quella di 15 euro, le ricariche automatiche non subiranno variazioni.

Anche Vodafone propone delle ricariche speciali chiamate Giga ricarica 5 e 10, rispettivamente da 4 euro e 9 euro con in regalo 3 Giga di traffico dati per un mese.

Per Vodafone le ricariche da 5 euro e 10 euro non saranno più disponibili nei circuiti Sisal, Lottomatica e Banca 5. Dall’app di Vodafone è possibile effettuare ricariche di qualsiasi importo partendo da 5 euro in poi a scaglioni di 1 euro. La ricarica in cassa rimane da 5 euro e 10 euro in versione standard o con Giga ricarica con l’aggiunta alla vostra promozione di 3 Giga per un mese.

Per Tim invece le proposte di ricarica sono Ricarica 5+ e Ricarica 10+, rispettivamente con credito di 4 euro e 9 euro con minuti e Giga illimitati per 24 ore. Altri tagli sono quelli da 17 e 22 euro, rispettivamente con 15 e 20 euro di ricarica e 20 Giga di traffico per 48 ore. Ultimamente Tim ha lanciato due nuovi tagli, da 4 euro e da 6 euro, disponibili nei negozi Tim, per i tagli flessibili si parte da 15 euro a salire di 1 euro. I tagli da 5 e 10 euro non sono più disponibili nei negozi Tim, tabaccherie, edicole e bar, rimane il taglio da 10 euro nei supermercati.

Un consiglio: i tre colossi della telefonia, Tim, Vodafone e Wind hanno deciso di far pagare un costo ai clienti che caricano in ritardo, praticamente a promozione scaduta. Potrebbe essere interessante il meccanismo di ricarica automatica, con questo sistema non si incorrerebbe più questo problema.

Trony, le offerte di novembre: acquistando tre prodotti uno è gratis


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp