Volvo: le vendite di ibridi plug-in sono aumentate dell’80% quest’anno

Le vendite globali di Volvo Cars dei suoi modelli ibridi plug-in sono aumentate dell’80% nella prima metà dell’anno grazie alla forte domanda in Europa

Le vendite globali di Volvo Cars dei suoi modelli ibridi plug-in sono aumentate dell’80% nella prima metà dell’anno grazie alla forte domanda in Europa. In Europa, Volvo ha venduto un totale di 123.198 veicoli nei primi sei mesi del 2020. Di questi, 29.918 erano ibridi plug-in, pari al 24% delle vendite. Si tratta di un aumento significativo rispetto ai 15.643 ibridi plug-in che Volvo ha spostato l’anno scorso in Europa, ovvero il 9% dei 174.653 veicoli venduti nella prima metà del 2019.

A livello globale, gli ibridi plug-in rappresentavano il 14% delle vendite della casa automobilistica svedese. In totale, ha erogato 37.775 PHEV, in aumento rispetto alle 21.015 dello stesso periodo del 2019. Auto News riporta che il 79% delle vendite di Volvo è stato in Europa durante i primi sei mesi. Le varianti ibride plug-in di V60 e XC40 si sono dimostrate particolarmente popolari.

In Cina, d’altra parte, i PHEV rappresentavano il 3,2% delle vendite di Volvo o circa 2.100 unità, trainate principalmente dalla domanda dell’S90. L’anno scorso, Volvo ha fissato l’obiettivo di far sì che gli ibridi plug-in rappresentassero il 20% delle sue vendite globali nel 2020. L’amministratore delegato Hakan Samuelsson afferma che questo obiettivo è ancora in vista nonostante la pandemia di coronavirus.

“Quell’obiettivo sicuramente non è stato fermato dalla pandemia. I clienti chiedono auto elettriche avanzate “, ha affermato. “I ricavi [dalla vendita di ibridi plug-in] hanno coperto l’aumento dei costi del materiale dal passaggio all’elettrificazione. A lungo termine, ciò che sarebbe davvero negativo per la tua redditività è cercare di vendere quelle macchine della vecchia scuola. ”

Ti potrebbe interessare: Volvo offre una garanzia a vita sui pezzi di ricambio originali dei suoi modelli


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp