Vuoi noleggiare un auto senza carta di credito? Ti diciamo come fare

Come noleggiare un auto senza carta di credito, oggi è possibile, e in tre modi, carta di debito, prepagata e in contanti.

Se vuoi noleggiare un auto e non hai la carta di credito non c’è nessun problema, la carta di credito è lo strumento più comune per fare questo, ma esistono anche altri tipi di pagamento proprio per non penalizzare chi non c’è l’ha, come l’uso di carte di debito, carte prepagate o denaro contante, diciamo anche che vengono accettate da gran parte degli operatori del settore, in pochi sono rimasti che non accettano queste alternative alla carta di credito. Vediamo come fare, rispondendo ad un nostro lettore che ci segue su WhatsApp: Salve vorrei noleggiare un’auto si può fare senza carta di credito?

Deposito e coperture assicurative

La prima cosa da dire, è che sul deposito cauzionale richiesto per il noleggio di un’ auto, spesso l’importo del deposito può essere versato solo con carta di credito; per aggirare questo problema, bisogna stipulare una copertura assicurativa che prevede di solito l’esenzione del pagamento del deposito.

Carta di debito, carta prepagata, i contanti: le alternative alla carta di credito

1)Carta di debito: la carta di debito, Bancomat, custodisce l’effettivo denaro posseduto dal cliente sul proprio conto. Usando questa tipologia di pagamento, bisogna ricordarsi che l’acquisto avviene con addebito immediato sul conto corrente e va in porto solo se la cifra da pagare non è superiore alla disponibilità che c’è sulla carta. Per noleggiare l’auto con la carta di debito, bisogna essere il titolare della carta e la persona che intende usufruire del noleggio esibendo un documento di identità. Il noleggiatore provvederà a controllare sulla banca i dati del cliente ed eventuali debiti pregressi.

2)Carta prepagata: la più diffusa in Italia, è la PostePay, è collegata ad un circuito di pagamento, non è collegata ad un conto corrente bancario, quasi tutte posseggono un codice Iban per eseguire operazioni simili ad un conto corrente tradizionale, e l’importo di denaro che offre questa carta è vincolato alla somma che il titolare ricarica e versa in anticipo.

3)Denaro contante: l’uso dei contanti è la modalità di pagamento meno diffusa in questo settore, è usata solo in ambito locale per gli autonoleggi più piccoli dove le persone si conoscono tra di loro, anche perché un cliente per pagare in contanti, deve prima farsi identificare e poi lasciare un deposito di pagamento a garanzia molto alto, o comunque, è quasi sempre richiesta una stipulazione di un’assicurazione contro tutti i rischi.

Noleggio a lungo termine: l’alternativa all’acquisto dell’auto


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube