WhatsApp: dal 31 dicembre non sarà più disponibile su alcuni smartphone

Purtroppo, per molti fedelissimi, WhatsApp sparirà da molti smartphone già dal 31 dicembre.

Per chi ha sistemi obsoleti potrebbero trovare dal 31 dicembre problemi con WhatsApp. Windows 10 Mobile non riceverà più il supporto e per questo ci saranno diverse funzioni che cesseranno di funzionare, tra cui WhatsApp che segnerebbe la fine di molti fedelissimi.

Ecco quali saranno dispositivi e device non più supportati

WhatsApp smetterà di funzionare sulla piattaforma di Redmond, dovrebbe invece funzionare ancora su Windows 10 fino al 10 dicembre e Windows Phone 8.1 fino al 16 dicembre. WhatsApp prossimamente non sarà più funzionante e né scaricabile sulle vecchie versioni che abbiano almeno cinque anni di iOS e Android. Basti pensare che la versione di Android 2.3.7 e iOS sono installate appena sullo 0,5% di Android che si trovano in giro.

Vediamo quali saranno gli smartphone dove WhatsApp cesserà di funzionare:

1)Smartphone con Windows Phone

2)Smartphone con BlackBerry OS

3)Smartphone con Blackberry 10

4)iPhone con versione iOS 7 o precedente

5)Android con versione 2.3.7 o precedente

6)Nokia S40 e S60

Se volete capire che tipo di versione avete nel vostro sistema operativo basterà saper usare il vostro telefonino, infatti andando nelle impostazioni del vostro smartphone e con un pò di praticità riuscirete a saperlo, ecco come:

  • per iOS: andare nelle impostazioni e proseguire con generali e ancora info/aggiornamenti software e troverete la versione iOS
  • per Android: andare nelle impostazioni e proseguire con sistema, poi andare su informazione e troverete la versione Android

Purtroppo per chi vuole continuare ad usare WhatsApp e vuole una soluzione, rimane molto deluso. Non deve fare altro che cambiare lo smartphone, questo servirà anche a migliorare la qualità e la sicurezza dell’utente, basterà passare ad un terminale iOS o Android di nuova generazione e tutti i problemi verranno risolti.

WhatsApp: Facebook avvisa gli utenti, non aprite quel video mp4, è una minaccia


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube