WhatsApp, fate attenzione c’è una nuova truffa in giro

Attenzione ai messaggi che vi arrivano, la Polizia Postale avvisa di una nuova truffa che c’è in giro.

Un altro allarme che mette in allerta tutti gli utenti che usano l’applicazione di messaggistica negli ultimi periodi, e quello che se ti arriva un messaggio pensaci prima bene di rispondere, potrebbe essere una scusa per rubarti dati. L’allarme lo ha diffuso la Polizia Postale che avvisa gli utenti tramite i suoi profili social.

La Polizia Postale avverte tutti gli utenti di questa nuova truffa su WhatsApp

La Polizia Postale avvisa tutti gli utenti che questa nuova truffa, utilizza il sistema di protezione WhatsApp, ma fate attenzione perché si può allargare ad altre app. Fate attenzione a non inviare nessun codice ricevuto per sms, dall’altra parte ci potrebbe essere un malintenzionato che potrebbe rubarvi l’account, con quel codice si può accedere su un altro dispositivo che non sia il nostro, e così parte il raggiro.

Quando si vuole mettere un account su un nuovo telefono, il sistema invia un codice da inserire di 6 cifre che messo sul nuovo telefono in automatico smette di farlo funzionare sul vecchio telefono. I cybercriminali con una scusa cercano di farsi mandare da voi le 6 cifre che inserendole poi su un altro telefono fanno in modo che il vostro account venga trasferito su un loro telefono con tutti i vostri dati e voi perderete l’account.

I criminali sono molto abili, la loro richiesta viene fatta tramite un numero che avete in rubrica così da far rendere più credibile la richiesta. Ai criminali non rimane altro che inserire il codice in un altro telefono e il gioco è fatto.

Si raccomanda ai signori utenti di tenersi quel codice a sei cifre ben stretto e di non darlo mai a nessuno, anche perché ad altri non può servire e non ci può essere un motivo valido che lo abbiano, mentre a voi che siete i proprietari può sempre servirvi ed essere utile.

 


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp