Whatsapp: la nuova funzione per eliminare le catene di Sant’Antonio

WhatsApp sta testando la funzione per eliminare le catene di Sant’Antonio, maggior tutela per gli utenti, protetti dalle fake news.

WhatsApp sta studiando un metodo per eliminare le infinite catene di Sant’Antonio. L’App, sta realizzando una funzione che impedirà di inoltrare i messaggi considerati spam.

Le catene di Sant’Antonio potrebbero diventare un lontano ricordo. L’azienda sta testando la funzione che permette gli utenti di segnalare quando il messaggio è fastidioso o potenzialmente dannoso.

Allo studio la funzione che aiuta a eliminare le catene di Sant’Antonio

Oltre a poter segnalare l’eventuale abuso di frequenza, nel momento in cui un utente diffonde un messaggio l’applicazione gli comunica che quel messaggio è già circolato un numero di volte eccessivo rispetto al solito. L’azienda, sta lavorando per ridurre i problemi legati alla circolazione di messaggi che possano in qualche modo non soltanto intasare le memorie, ma anche per contrastare i fenomeni di bufale o fake news.

Molti i finti messaggi su WhatsApp che hanno causto problemi agli utenti.

WhatsApp, attenzione c’è una falla nel sistema, i gruppi non sono segreti


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Angelina Tortora

Giornalista pubblicista, amministratore e autrice presso Notizieora.it. Ragioniera commercialista e revisore legale iscritta all'albo. Ha collaborato per molti anni con il Caf Tutela Fiscale e con la testata Investireoggi.it area Fisco e previdenza. Scrivere è passione, è vita, mi accompagna da quando ero bambina. Attraverso la scrittura posso comunicare notizie, idee e soprattutto aiutare gli altri. In un mondo dove tutto va all’incontrario, e dove tutto è confusione, il mio obiettivo è quello di diffondere notizie che aiutino. NotizieOra rappresenta la realizzazione di un sogno, dove esprimersi è libertà, è passione. “Solo attraverso la scrittura possiamo avere notizia di uomini che ci hanno preceduto e scoprire in cosa si sono distinti. E, come i classici insegnano, se si ha memoria di qualcuno, se ne protrae l’esistenza.”