WhatsApp, si possono riprodurre i trailer dei contenuti Netflix

WhatsApp, ecco i trailer di Netflix all’interno delle proprie chat direttamente nell’applicazione messaggistica.

Arriva la notizia tanto aspettata, gli utenti di WhatsApp potranno riprodurre direttamente dall’applicazione di messaggistica istantanea, i trailer dei contenuti di Netflix. Per adesso la funzionalità è disponibile solo nei dispositivi iOS, anche se si sta lavorando per farla arrivare presto anche in quelli Android.

Andiamo a conoscere esattamente i dettagli dell’applicazione

L’applicazione consente di riprodurre all’interno della chat i video provenienti da alcune fonti, da tempo accade già da Facebook, YouTube, Instagram e Streamable. Adesso si aggiunge anche la famosa piattaforma dedicata allo streaming on demand, Netflix. Gli utenti che invieranno il link ad un contenuto disponibile nel catalogo consentiranno all’utente di visionare il trailer direttamente su WhatsApp.

La fase di roll out è attualmente in corso e molti utenti italiani non riescono ancora a compiere questa determinata azione. La funzionalità è ancora disponibile nell’ultima versione dell’applicazione ed è disponibile nello store ufficiale dei dispositivi Apple.

Gli sviluppatori sembrano che abbiano tutte le intenzioni di arricchire il loro servizio così da poter fronteggiare Telegram e tutti gli altri concorrenti in competizione con loro. La novità introdotta nell’applicazione della messaggistica, dopo l’autenticazione con impronta digitale, la variante per iPad e l’eliminazione del badge di notifica dalle chat silenziate.

L’importanza di questa nuova applicazione ci può consentire se per esempio un nostro contatto ci invia un consiglio o una proposta per una nuova serie TV presente su Netflix, sarà possibile dare un’occhiata in anteprima al contenuto del trailer senza dover lasciare la piattaforma di messaggistica.

Un’altra novità aggiunta è che adesso è possibile tenere al sicuro le proprie conversazioni sfruttando anche il blocco tramite lettore di impronte digitali. La funzionalità è stata resa disponibile da tempo tramite soluzioni di terze parti, oppure sfruttando i blocchi di sicurezza delle diverse interfacce utente, ma adesso è stata implementata nativamente all’interno dell’applicazione di WhatsApp, anche se solo nella versione sviluppata per Android.

Novità Netflix: introdotta di nuovo la prova gratuita per un mese


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instragram - Pinterest - Youtube