Whatsapp: si può essere invisibili ai contatti con 3 semplici mosse

Possiamo essere invisibili e non rintracciabili su WhatsApp, applicazione che nasce proprio per essere più rintracciabili e connessi in modo instantaneo? Sì, si può.

Siamo sinceri: WhatsApp è molto utile con tutti nel corso della nostra giornata, ma ci sono delle volte in cui vorremmo essere del tutto invisibili e non avere a che fare con alcune persone, non rispondere alle loro chiamate e ai loro messaggi. La fregature di WhatsApp è anche il suo stesso punto di forza: siamo sempre rintracciabili, si può vedere il nostro ultimo accesso così da trovarcelo sbandierato in faccia quando con quella persona non vogliamo continuare la conversazione. C’è un modo possibile per renderci meno rintracciabili sulla piattaforma di messaggistica più rintracciabile al mondo? La risposte è positiva ed affermativa, ma soprattutto ci dice che è possibile farlo azionando tre semplici mosse. Ecco quali.

Essere invisibili su WhatsApp si può: è semplice e veloce

Iniziamo dalla prima cosa con cui siamo visibili e rintracciabili: la nostra foto del profilo.

Certo, in questo caso potremmo semplicemente cancellare dalla nostra rubrica il numero che più ci dà fastidio ed il gioco è fatto.

Ma possiamo fare anche in questo modo: accedere alla voce Impostazioni e selezionare Account.

Dopo, accedere alla voce  Privacy che riporta a sua volta Immagine del profilo. Ci si clicca sopra e si può scegliere tra tre opzioni che ci dicono a chi vogliamo farla vedere: a Tutti, solo I miei contatti oppure Nessuno.

Punto di forza ma anche di noia per alcune persone è proprio la possibilità di vedere l’ultimo accesso di un contatto.

Diciamo che WhatsApp nasce per questo motivo e si differenzia dai comuni messaggi perché ci permette di capire in istantanea cosa sta facendo il nostro interlocutore.

Ma possiamo evitare di essere “spiati” procendendo come abbiamo riportato sopra.

Bisogna andare su Impostazioni, entrare di nuovo in Account ed infine cliccare su Privacy.

Qui sarà presente la voce dell’Ultimo accesso, la si seleziona e si decide tra le tre opzioni disponibili: possiamo far vedere il nostro accesso a Tutti, solo a I miei contatti oppure a  Nessuno.

Infine, ultimo step: lo stato che abbiamo su WhatsApp.

Lo stato si comporta come le classiche stories di Instragram: condividiamo per 24 ore una foto o un video e tutti i nsotri contatti lo vedono.

Beh, se vogliamo che chi mal tolleriamo non sappia nulla di noi possiamo fare in questo modo: accedere a Stati di WhatsApp, cliccare su Privacy.

Da qui si aprirà un nuovo menù dove possiamo scegliere se far vedere il nostro stato a I miei contatti, oppure a I miei contatti eccetto oppure si può scegliere l’opzione  Condividi solo con.

 

Leggi anche:

WhatsApp, fate attenzione c’è una nuova truffa in giro


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.