Winnie Harlow, la modella canadese con la vitiligine è un nuovo simbolo da imitare

Winnie Harlow è un nuovo modello positivo da seguire nel campo della moda. Affetta di vitiligine, sin da piccola è stata vittima di bullismo che l’ha portata anche a pensare al suicidio. Grazie a Tyra Banks che la scopre su Instagram, la ragazza inizia ad essere richiesta da molti brand.

Chi ha detto che le modelle devono essere super-perfette? Che non possono avere qualche brufolo, macchia o altre imperfezioni? La moda, per fortuna, sta cambiando e vengono proposti modelli sempre nuovi da imitare. Modelli che, oserei dire, sono positivissimi per una società come la nostra dove un chiletto in più fa paura, dove una macchia diventa motivo di derisione. L’esempio perfetto è la modella Winnie Harlow che con la sua vitiligine ha davvero segnato una tappa importante nella storia della moda. Ne ha stravolto le regole per imporne delle nuove: libertà, è questa la regola che sintetizza il tutto. Scopriamo chi è e perché dobbiamo prenderla come esempio.

Winnie Harlow, una ragazza speciale

Classe 1994, è nata a Toronto il 27 luglio, da genitori di origine giamaicana ed ha due sorelle. Scopre di essere affetta di vitiligine alla tenera età di 4 anni, da allora le cose cambiano radicalmente per la piccola Winnie. Inizia, giovanissima, ad essere vittima di bullismo per questa sua particolarità. Non c’è fase della sua vita in cui la giovane Winnie Harlow non sia disturbata dai suoi coetanei e non solo. Mucca e zebra sono solo alcuni degli insulti denigratori che toccano la giovane. E’ costretta, per questo motivo, a cambiare molte volte la scuola fino ad abbandonare le superiori, per poi tentare il suicidio.

La svolta

Winnie Harlow viene salvata dal mondo in cui vive dalla supermodella Tyra Banks che la scopre su Instagram. Le chiede di partecipare ala ventunesima edizione di American’s Next Top Model nel 2014 e, sebbene non riesca ad arrivare neppure alla finale, è lei la vera vincitrice.

Dopo American’s Next Top Model

Ma Winnie Harlow non si ferma di certo qui. Coglie la palla al balzo e diventa nel giro di poco tempo, una delle modelle più seguite e volute dai vari brand. Primo lavoro importante è quello per la casa spagnola Desigual che la vuole come testimonial. Sempre nel 2014 sfila per il marchio Ashish. Nel 2015 Winnie è modella per il marchio italiano Diesel, diventa poi testimonial nel 2016 per la Sprite e Swarovski, oltre alle tante copertine. Ricordiamo quelle di Vogue Italia, Cosmopolitan ed Ebony. Ma Winnie è richiesta anche nel campo della musica: mostri come Eminem e Beyoncé la vogliono in alcuni dei loro video clip.

Una storia di rivalsa

Winnie Harlow ha una bella carriera alle spalle, ed oltre ad avere successo come modella e testimonial, è anche un grande attivista contro il bullismo che la rese vittima.

leggi anche: La giacca di jeans oversize maschile che fa impazzire le donne


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Katia Russo

Sono Katia, ho 21 anni e sono una studentessa di Lettere Moderne. Fin da piccola la scrittura e la lettura mi hanno sempre affascinato, e crescendo, ho iniziato ad interessarmi di cinema e di arte. Sono una grande curiosona e mi piace trasmettere qualsiasi informazione utile.