Zeppola di San Giuseppe per la festa del papà

Zeppola di Sa Giuseppe, il dolce tipico napoletano per la festa del papà, il prossimo 19 marzo.

Il dolce tipico napoletano per la festa del papà il prossimo 19 marzo, ovvero per festeggiare Giuseppe, sposo di Maria, è la  zeppola.

La zeppola di San Giuseppe è un dolce semplice da realizzare sia al forno che fritto, la base dell’ impasto è sempre lo stesso poi bisogna scegliere se infornarlo ottenedo un zeppola con un gusto più leggero o sceglire di friggerlo  con un gusto decisamente più gustoso ma allo stesso tempo più pesante nel digerire.

Ingredienti per preparare  la pasta di 10 zeppole:

250 gr. di farina

100 gr. di burro

7 uova

50 gr. di ciliegia amarena

30 gr. di zucchero a velo

un pizzico di sale.

Ingredienti per la crema pasticciera:

4 tourli

40 gr. di farina o amido di mais

100 gr. di zucchero

400 ml. di latte

una scorza di limone

Procedimento per le zeppole

Sciogliere il burro in un quarto di litro d’acqua e un pizzico di sale, aggiungere la farina in un solo colpo e, girando in continuazione, far cuocere finchè diventa tutto un omogeneo composto.Far raffreddare e aggiungere le uova una per volta(facendo assorbire bene la precedente prima di versarne un’altra), trasferire il  composto nella siringa da pasticciere con beccuccio riccio grande, e dare forma a cerchio su una placca da forno. Mettere in forno caldo (160/180°) per 20 o 25 minuti. Far raffreddare e aggiungere la crema pasticciere all’interno e sopra , sovrapporre infine sul ricciolo di crema sopra la zeppola, l’amarena e spolverizzare con zucchero a velo.

Procedimento per la crema pasticciera

Portare in ebollizione il latte con la buccia di limone. A parte in una ciotola versate i tuorli, sbattete velocemente con le fruste i tuorli insieme allo zucchero. Quando il composto si sarà amalgamato, setacciate direttamente nella ciotola la farina  (o l’amido di mais) mescolate per incorporare bene.

Ora eliminate la buccia di limone dal tegame con il latte,  prelevate un mestolo di liquido e aggiungetelo al composto di uova, zucchero e farina o amido per stemperarlo con la frusta. Una volta stemperato riversate il composto nel tegame, lasciate addensare a fuoco dolce mescolando continuamente con la frusta. Proseguite la cottura, senza smettere di mescolare, finché la crema non si sarà addensata, a questo punto versatela subito in una pirofila.  Mescolando con la frusta la crema pasticciera sarebbe pronta per essere usata lasciate finire il raffreddamento prima a temperatura ambiente e poi in frigo.

Buon appetito e buona festa del papà.

Leggi anche: Migliaccio napoletano 

M.C.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Patrizia Del Pidio

Giornalista pubblicista, oltre ad essere proprietaria e autrice presso Notizieora.it, collaboro da anni con la testata Orizzontescuola.it. Scrivere è da sempre la mia passione e farlo come professione è stata la realizzazione di un sogno. Esperta di fiscalità e pensioni mi piace rispondere ai quesiti che i miei lettori quotidianamente mi inviano per fare in modo che, nel mio piccolo, la burocrazia possa essere più facile e alla portata di tutti.