Zingari e migranti: l’Italia sta con Salvini, non con la Lega

Perchè gli italiani stanno con Salvini pur non essendo leghisti? Perchè le idee di Salvini rispecchiano quelle degli italiani.

Sgombriamo subito il campo da un equivoco: se Salvini fosse il segretario del PD nei sondaggi sarebbe ben oltre il 50%.

Gli Italiani non sono diventati razzisti e xenofobi in pochi mesi, non lo sono mai stati e non lo sono nemmeno ora.

Negare quello che è un grosso problema che è sotto gli occhi di tutti è solo l’ultimo dei delitti di una sinistra che esiste solo a parole ma che nei fatti si è rivelata molto più a destra della destra tradizionale Italiana e basta guardare i provvedimenti del governo Renzi e confrontarli con il programma di 5Stelle e Lega  per rendersene conto.

Li ho chiamati con il termine romantico di Zingari anzichè con quello politicamente corretto di Rom perchè anch’io, come la stragrande maggioranza degli Italiani sono stanco del politicamente corretto ma falso come una banconota da un euro.

Sondaggi politici elettorali: Salvini fiducia confermata

TPI

Che il 50% siano dediti al crimine e all’accattonaggio è un dato di fatto ma che l’altro 50% soffra enormemente per questa situazione è un altro dato di fatto incontrovertibile che vale sia per gli Zingari sia per i migranti e che impedisce loro di essere quello che potrebbero, una risorsa della nostra società.

Cui prodest, a chi giova tutto questo: alle decine di migliaia di delinquenti veri che di questo traffico di carne umana hanno fatto un commercio redditizio e in costante sviluppo.

Ma qualcuno crede davvero che questi disgraziati si divertano a frugare tutto il giorno  nei cassonetti della spazzatura, gli Zingari, la cui aspettativa di vita è talmente corta che solo il 3% della popolazione supera i sessant’anni, o a consumare salute e giovinezza passando una vita a mendicare, privati anche della dignità oltre che di qualsiasi prospettiva di un futuro normale, i migranti ?

Molto meglio allora rischiare e delinquere, tanto da perdere non hanno nulla, al loro posto lo faremmo anche noi.

Ecco perchè io sto con Salvini, con gli Zingari, con i migranti e non ultimo con il Papa, l’unica voce di sinistra che oggi ancora si leva nel mondo.


Per essere sempre aggiornato, seguici su: Facebook - Twitter - Gnews - Telegram - Instagram - Pinterest - Youtube

Condividi questo articolo sui Social
TwitterFacebookLinkedInPin ItWhatsApp

Il Mago di OZ

Dovendo scegliere uno pseudonimo con cui firmare gli articoli, cosa che non faccio per lucro, ho deciso di usare il titolo del celebre romanzo per bambini di Baum per due motivi: il primo perchè sono le iniziali del mio nome e cognome e il secondo perchè, come il mago della storia, mi piace, SENZA INVENTARE NULLA, aiutare le persone a tirare fuori quello che già possiedono dentro di loro, spesso senza saperlo