ISEE precompilato 2020: i dati del conto corrente sono già presenti nel modello?

-
10/02/2020

Con l’Isee precompilato parte dei dati sono presente nel modello, vale anche per il saldo e la giacenza media? Come fare se in famiglia più di un membro sono titolari di un conto corrente?

ISEE precompilato 2020: i dati del conto corrente sono già presenti nel modello?

L’ISEE precompilato 2020 o la DSU, rappresentano le dichiarazioni dei redditi di molte famiglie. Si tratta, di documenti indispensabili per poter accedere a diverse agevolazioni, come: Pensione o Reddito di cittadinanza, riduzione spesa mensa scolastica, rateazione delle carte esattoriali dell’Agenzia delle Entrate Riscossioni, e così via.  Nel modello ISEE vanno riportati i redditi dell’intero nucleo familiare sia mobiliare che immobiliare. Nel complesso nell’indicatore Isee vanno riportati tutti i dati relativi a mutuo, auto, contratto di locazione e così via.

Conto corrente: quali dati indicare nell’ISEE

Come abbiamo accentato innanzi nell’indicatore ISEE vanno indicati i dati del patrimonio mobiliare, quindi vanno riportati i dati del conto corrente. Qui, bisogna prestare molta attenzione, poiché ogni membro titolare di un conto corrente deve indicare il saldo al 31 dicembre del secondo anno precedente, relativa  giacenza media. Ad esempio, nell’ISEE 2020 vanno indicati i dati del conto corrente del saldo e giacenza media al 31 dicembre 2018.

Risulterebbe una pratica superflua quella di sgombrare il conto corrente al 31 dicembre per sottolineare la mancanza di depositi, poiché verrebbe smentita dalla giacenza media.

Con l’ISEE precompilato, tutto diventa più snello per il contribuente, in quanto tantissimi dati già sono precaricati. Analizziamo se nella dichiarazione precompilata sono presenti anche le informazioni del conto corrente.


Leggi anche: Pensioni e legge di bilancio 2021, riparte l’indennizzo ai commercianti

ISEE precompilato 2020: i dati precompilati

In virtù di quanto disposto dal decreto del 9/08/2019 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, in merito all’ISEE precompilato in vigore dal 2020, il contribuente deve in ogni caso indicare alcuni dati, tra cui:

  • numero dei membri del nucleo familiare;
  • la presenza di membri disabili e non autosufficienti;
  • le indicazioni sull’abitazione;
  • il totale del reddito complessivo;
  • la presenza di motivo di esonero ed assenza di Cu, e così via;
  • l’eventuale indicazione dell’importo relativo all’assegno devoluto per il coniuge e figli;
  • il totale complessivo dei debiti contratti per mutuo per l’acquisto di immobili;
  • la parte costituita del patrimonio mobiliare, come ad esempio: partecipante parte azionarie, contratti di assicurazione, e così via;
  • donazioni di cespiti;
  • autoveicoli, navi o imbarcazioni ecc.

I dati del conto corrente sono informazioni precompilate? Secondo la normativa nell’ISEE precompilato, sono caricati anche i dati relativi al conto corrente, comprensivo di saldo e giacenza media. Tuttavia, il contribuente può riscontrare delle anomalie, errori, o sia assente la parte di carico relativa al conto corrente. In questo caso, il contribuente deve procedere all’inserimento dei dati in modo manuale.